Sicilia Report
Sicilia Report

Ugl Sicilia, “scuola e Tpl devono andare insieme, riapertura solo in sicurezza”

Palermo, 5 gen. – “Non ci sono le condizioni per aprire le scuole perché andrebbero fatti i tamponi a tutto il personale scolastico ed agli autisti del Tpl, settore strategico che al momento non è in grado di soddisfare il fabbisogno dei ragazzi che devono spostarsi per tornare a scuola”. Ad affermarlo sono il segretario Ugl Sicilia Giuseppe Messina e il segretario regionale Ugl Autoferro Giuseppe Scannella. “I sindacati non sono a conoscenza di come partiranno le attività scolastiche – aggiungono – visto che non sono stati coinvolti per capire se ci sono le condizioni per avviare il servizio pubblico di trasporto per gli alunni in sicurezza”. In una lettera inviata il 29 dicembre agli assessori competenti, l’Ugl aveva lanciato l’allarme sulle “forti criticità nelle aziende del tpl”.

Bottone 980×300

“Prendiamo atto – dicono – che ad oggi il governo regionale non ha ritenuto opportuno fare un tavolo con i responsabili di settore delle organizzazioni sindacali rappresentative per affrontare tutte le tematiche che riguardano scuola e trasporto pubblico locale, due settori che devono andare insieme”. “Reiteriamo – concludono – la disponibilità ad incontrarci per un confronto risolutivo per la ripresa delle attività scolastiche in sicurezza e con le necessarie certezze in merito alla disponibilità dei mezzi per organizzare il servizio di trasporto urbano ed extraurbano per garantire i collegamenti agli studenti”.
(Adnkronos)

Commenti