Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Ugl, rinnovata collaborazione con “Alleanza universitaria”: riapre sportello sede di via Teatro Massimo

I giovani del gruppo presente all’interno dell’Università di Catania hanno programmato il riavvio attività, nella sede del sindacato di via Teatro Massimo n° 34, proponendo offrire a titolo gratuito orientamento e servizi

Tempo di lettura: 2 minuti

CATANIA – E’ stata rinnovata nei giorni scorsi la collaborazione tra la Ugl e l’associazione “Alleanza universitaria” per la riapertura dello sportello universitario. Alla presenza del segretario territoriale Giovanni Musumeci e del presidente Francesco Ferlito, i giovani del gruppo presente all’interno dell’Università di Catania da oltre 20 anni hanno programmato il riavvio del servizio che, nella sede del sindacato di via Teatro Massimo n° 34, si propone di offrire a titolo gratuito orientamento delle matricole, iscrizioni, immatricolazioni, informazioni relative ai servizi erogati dall’Ersu (come le borse di studio), ma anche supporto consultivo su corsi singoli e lavoro part-time.

L’attività di consulenza si terrà esclusivamente su appuntamento, a partire da lunedì 14 settembre, chiamando il numero telefonico 338 1865695 o inviando un messaggio attraverso la pagina su Facebook “Alleanza universitaria”, oppure contattando la Ugl al numero telefonico 095 325863. “Anche quest’anno vogliamo essere vicini ai giovani universitari, ospitando nei locali della nostra organizzazione quest’importante ed utile iniziativa curata da Au, che ringraziamo, con la quale collaboriamo proficuamente da tempo. Questo si inserisce nel novero delle varie attività extra sindacali, che avevamo programmato per questo 2020 ed alcune purtroppo rinviate o rallentate a causa dell’emergenza epidemiologica attuale, a cui non abbiamo voluto rinunciare considerato che si svolgerà in piena sicurezza. Vogliamo quindi – aggiunge Musumeci – continuare a poterci spendere per il mondo giovanile e, pertanto, poter garantire agli studenti un punto di riferimento poiché spesse volte sono scoraggiati dalla carenza di informazioni e della pressante burocrazia.”

Alle parole del segretario Ugl ha fatto eco il presidente Ferlito: “Abbiamo deciso di riproporre questo progetto che da anni portiamo avanti in varie province della Sicilia, grazie anche all’incessante opera del nostro vice presidente Marco Piro. Ringraziamo la Ugl, sin da subito sensibile nei confronti delle nostre iniziative in favore del mondo universitario, che con il suo incessante lavoro porta avanti importanti progetti ed iniziative a difesa dei lavoratori catanesi e dello sviluppo del territorio.” Infine, a prendere la parola è stato anche Andrea Vella, dirigente di Au e senatore accademico dell’ateneo catanese, che ha ricordato il grande impegno profuso e garantito dai militanti dell’associazione universitaria nell’assicurare supporto a tutti gli studenti ed in modo particolare alle matricole. “Puntiamo ad essere una realtà sempre più attiva all’interno della nostra Università e sempre più radicata nel territorio anche grazie alla presenza in consiglio d’amministrazione dell’ateneo di Maurizio Anicito e di Giovanni Girgenti nel Cda dell’Ente regionale per il diritto allo studio universitario – ha concluso Vella.”

I commenti sono chiusi.

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci