Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Ugl credito, il segretario regionale Saeli ricevuto dal presidente dell’Ars Miccichè

"Grati al parlamento siciliano per l'impegno su ruolo centrale Crias e istituti finanziari regionali a sostegno delle imprese"

Tempo di lettura: < 1 minuto

PALERMO – Il segretario regionale della Ugl credito, Massimo Saeli, è stato ricevuto dal presidente dell’Assemblea regionale siciliana Gianfranco Miccichè. Un incontro cordiale ed amichevole, che ha registrato anche la presenza della senatrice Urania Papatheu, durante il quale si è discusso tra le altre cose dell’attività della Crias e dall’Ircac e del loro futuro con la costituzione dell’Irca. “Durante questa emergenza epidemiologica, con la crisi economica che si è accentuata e la richiesta di aiuto alle imprese divenuta indispensabile, il ruolo di Irfis, Ircac e Crias è diventato centrale nell’erogazione del credito. Tutto ciò grazie non solo all’azione del Governo regionale, ma soprattutto dell’Ars che ha legiferato in tal senso su preciso indirizzo del presidente Miccichè, con il quale ci siamo più volte confrontati, apprezzando le nostre proposte mirate alla crescita degli istituti finanziari siciliani ed alla tutela dei loro lavoratori – ha sottolineato Saeli.” Confronto che è proseguito anche nel corso della breve riunione che si è svolta nello studio di Miccichè a Palazzo dei Normanni. “Con il presidente si è parlato anche di quello che saranno i prossimi passaggi che, auspichiamo, possano portare ad un rafforzamento dell’Irca, con l’augurio che questo possa vedere la luce al più presto. Come Ugl credito – aggiunge il segretario regionale – siamo soddisfatti per le rassicurazioni ricevute, riguardo la massima attenzione da parte della presidenza dell’Ars, ma anche sull’impegno della senatrice Papatheu rivolto all’invio di sollecitazioni al Governo nazionale per l’incremento dei fondi destinati alle imprese siciliane. Questo ci fa ben sperare per il prosieguo delle attività necessarie a garantire aiuto a chi vuol investire in Sicilia, creando lavoro e benessere.”

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci