Sicilia Report
Sicilia Report

Ugl Catania. Successo anche per il secondo appuntamento del progetto “Educazione alla difesa”

Fiumanò: “Fidarsi degli esperti, ottenendo utili consigli per affrontare la quotidianità”

CATANIA – Gli aspetti psicologici della difesa personale è stato il tema del secondo appuntamento del progetto della Ugl di Catania “Educazione alla difesa”, che si è tenuto lo scorso venerdì nella sede dell’Unione territoriale del lavoro. Alla presenza del segretario generale territoriale Giovanni Musumeci e della responsabile del dipartimento provinciale Pari opportunità della Ugl, Giusy Fiumanò, la psicologa clinica Susanna Basile ha introdotto la parte teorica soffermandosi sulla figura dello psicopatico e di come bisogna essere abili a saperne cogliere i modi di essere così da evitare di cadere nella sua rete, ma anche sulle dinamiche di violenza che riguardano la coppia. Per la parte pratica, invece, il maestro di arti marziali Leonardo Fichera
ha affrontato, con la collaborazione dei suoi allievi Elisabetta Parisi ed Antonio Di Mauro, alcune delle situazioni classiche di aggressione da dietro rimarcando l’effetto sorpresa che provocano nella vittima ed il fatto che possono essere il preludio ad un attacco di almeno di due aggressori, dove uno si preoccupa di bloccare la nostra possibilità di fuga. “Lo spirito del programma che abbiamo voluto mettere a punto è proprio quello di studiare eventi e strategie aderenti ai fatti quotidiani – ha detto Fiumanò. E’ importante anche rivolgersi ad esperti del settore ed, in questo senso, i professionisti che si sono già alternati nei primi due incontri e che ritorneranno nelle prossime quattro date (13 e 27 Marzo, 3 e 17 Aprile), hanno voluto sottolineare questo aspetto non secondario, oltre che prezioso consiglio rivolto a tutti per affrontare nel modo migliore la quotidianità conoscendo anche le fondamentali tecniche di difesa, per non essere mai impreparati nel caso di eventuali pericoli per la propria persona.”

Commenti