Sicilia Report
Direttore Paolo Zerbo
Montalto 336×280

Cisl: bonus reddito, a ottobre scadenze cruciali per Rdc e Rem

All'Inas la possibilità di presentare già le domande che, una volta acquisite, saranno spedite telematicamente all'Inps. Informazioni in via V.Giuffrida 160

CATANIA – Il prossimo mese di ottobre presenta scadenze cruciali per i percettori di Reddito di emergenza (Rem) e Reddito di cittadinanza (RdC).

I percettori di Rdc, concesso dal mese di marzo per un periodo massimo di 18 mesi, possono presentare a ottobre richiesta di rinnovo, previa sospensione di un mese. I percettori di Rem, misura straordinaria legata alla difficoltà economica causata dall’emergenza Covid-19, devono presentare la domanda entro il 15 ottobre.

Lo rende noto il patronato Inas, l’Istituto di assistenza sociale della Cisl. Le domande per il Rdc o il Rem possono essere presentate telematicamente. I richiedenti possono però già rivolgersi all’Inas (in via Vincenzo Giuffrida 160 Catania tel 095 326151) che penserà ad acquisire la documentazione cartacea e a inoltrare gratuitamente le richieste nel periodo indicato dall’Inps.

Il Reddito di emergenza (Rem) viene erogato in due quote – ciascuna tra 400 € e 840 €, a seconda dei componenti del nucleo familiare – se chi fa la domanda risiede in Italia. Come requisiti, la famiglia del richiedente deve avere Isee inferiore a 15.000 euro; un patrimonio mobiliare entro il limite stabilito dal decreto; un reddito del mese di aprile 2020 al di sotto dell’importo di Rem spettante.

Inoltre, nessun membro del nucleo familiare deve essere titolare di: pensione diretta o indiretta, a eccezione dell’assegno ordinario di invalidità; reddito di cittadinanza; bonus Covid-19 per i lavoratori; stipendio da altro contratto di lavoro dipendente con retribuzione superiore al Rem.

I commenti sono chiusi.