Sicilia Report
Sicilia Report fa uso di fact-checking e data journalism

Azienda Siciliana Trasporti: blocco di assunzioni e progressioni di carriera

23

CATANIA – L’ AST Spa, ( Socio Unico Regione Siciliana ), dal lontano 2008, non può assumere personale , tanto meno, i lavoratori dipendenti, attualmente in forza, possono sperare di progredire nella loro carriera tramite concorsi interni a causa di perenni limitazioni, imposte dal Legislatore Regionale.
Una situazione paradossale, peraltro, fuori di ogni logica normativa e contrattuale, venutasi a determinare nel tempo che da un lato ha limitato la crescita e lo sviluppo aziendale, dall’altro, ha tolto la possibilità ai lavoratori dipendenti di poter partecipare agli avanzamenti e progressioni di carriera, a fronte di un’atavica scopertura di organico senza precedenti ( oltre 400 addetti, mancanti, fra Personale di Esercizio, Officine e Uffici ), che costringe l’azienda a ricorrere costantemente ai c.d. lavoratori somministrati almeno per quanto riguarda gli Autisti.
Una delle più importanti e storiche aziende di trasporto in Italia che dovrebbe essere per la nostra Regione, sinonimo di vanto e fiore all’occhiello nel settore della mobilità pubblica nell’isola, destinata invece alla sopravvivenza, schiacciata e oppressa dalla concorrenza delle imprese private e umiliata da una classe politica miope ed inconcludente, “ succedutesi nel tempo “, consapevole di avere la responsabilità di aver rilegato l’AZIENDA SICILIANA TRASPORTI in un angolo e ai margini dello scenario del TRASPORTO PUBBLICO LOCALE, in continua evoluzione.
Per non parlare poi dei lavoratori, mortificati da oltre 10 anni , impossibilitati per legge a poter quanto meno tentare di vedersi migliorata la propria posizione giuridica ed economica, tutto questo, in spregio alla normativa contrattuale di riferimento che prevede e disciplina le progressioni di carriera per le aziende autoferrotranviere, come nel caso di AST Spa, erroneamente assimilata dal Legislatore Regionale allo stesso stato giuridico delle altre Società Partecipate.
Stante quanto sopra, rimaniamo tuttavia fiduciosi che almeno questo Governo Regionale con in testa il Presidente Musumeci , prenda in debita considerazione la possibilità di rivedere le attuali limitazioni ed in tal senso dare al Cda dell’Azienda Siciliana Trasporti, l’opportunità di colmare l’attuale sotto organico e la possibilità di esperire le procedure riguardanti le progressioni di carriera del personale dipendente.

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci