Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Il principe dei salami

Tempo di lettura: 2 minuti

In scena fino al 7 aprile al Teatro Brancati di Catania Il principel foro. Tutto deve cambiare per essere tutto uguale sembra rintronare nella favolosa e leggiadra pièce: Il principe del foro ispirata al vaudeville(commedie leggere in cui alla prosa vengono alternate arie conosciute) “Durand et Durand” riadattata da Pippo Pattavina negli anni del regime fascista,  che naviga negli equivoci che tanto piacciono ad un pubblico in cerca di relax. Sono tutti immersi in una serie di stereotipi incarnati e trasversali delle società borghesi dal settecento in poi.  Lo scambio di persona organizzato dal cugino salumiere per non far scoprire il tranello e che inventa una serie di giustificazioni; la madre che pensando di essere di fronte ad un buon partito per la figlia e che cerca di vendicarsi per l’affronto subito; le vanterie dell’imprenditore opportunista.  Ma come tutte le satire di costume rappresentano soltanto quello che realmente succederà poi nella società industriale borghese: come i Maneggi per maritare la figlia di Goldoni così Maurice Ordonneau l’autore che compose il vaudeville, che era un critico teatrale che compose oltre 150 lavori teatrali di genere comico e brillante, utilizza la stessa girandola di situazioni. “La comicità è una cosa serissima quando svela aspetti bizzarri e paradossali della nostra vita”, afferma Ezio Donato regista della commedia.

Da vedere e da utilizzare come strategia se siamo genitori da ragazze in età da marito, perché l’amore vince sempre anche quando la pochade ringalluzza gli animi certi del lieto fine.

Come un ingranaggio di orologio gli attori scelti per la loro prestanza e il perfetto fisique du role sostengono la trama fino alla fine della commedia mantenendo la tensione di rito.

Personaggi e interpreti

Alberto Impallomeni salumiere Giampaolo Romania Francesco Cucurullo suo suocero Pippo Pattavina Alberto Impallomeni avvocato Riccardo Maria Tarci Luisa moglie di Alberto, il salumiere Raffaella Bella Giosuè Favaretto vicino di casa del salumiere Aldo Toscano Irma Scornavacca fidanzata di Alberto, l’avvocato Lucia Portale Amalia sua madre Olivia Spigarelli Teodoro garzone di salumeria Enrico Manna Giovanna domestica di Alberto e Luisa Raniela Ragonese Saveria segretaria di studio dell’avvocato Giulia Oliva.

le foto sono di Donatella Turillo. il video di Davide Sgroi.

I commenti sono chiusi.

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci