Sicilia Report
Direttore Paolo Zerbo
Montalto 336×280

Cybersecurity e digitalizzazione di PA e imprese

Al via una collaborazione tra iCTLab (spinoff dell’Università di Catania) ed il gruppo L&T

iCTLAB (www.ictlab.srl), spinoff dell’Università di Catania, ed il gruppo L&T (www.ltadvisors.it), primario operatore a livello nazionale in materia di data protection e digitalizzazione della Pubblica Amministrazione e delle imprese, hanno sottoscritto una partnership per lo sviluppo congiunto di soluzioni LegalTech che siano in grado di assistere le organizzazioni negli adempimenti normativi in materia di cybersecurity, privacy, digitalizzazione documentale e dei processi, anticorruzione, continuità operativa e disaster recovery.
Il primo nucleo di sviluppatori è già operativo presso la sede di iCTLAB al dipartimento di Matematica e Informatica dell’Ateneo, per supportare, integrare e sviluppare nuove funzionalità all’interno di una piattaforma, denominata MUA, Motore Unico Amministrativo (https://motoreunicoamministrativo.it), già leader sul mercato nazionale.

 

“Questa nuova partnership – commenta il prof. Sebastiano Battiato, scientific advisor e fondatore di ICTLAB – è il riconoscimento dell’elevato livello di competenze dell’Ateneo e del nostro gruppo in ambito IT ed in particolare nel settore della cybersecurity e della digital forensics, e può divenire un punto attrattivo per aziende anche di elevato calibro e un catalizzatore di investimenti sul territorio catanese”.

Per il dott. Luigi Recupero, presidente di L&T Advisors, “la collaborazione avviata con iCTLAB, che ha visto l’attivazione dei primi posti di lavoro, è solo l’inizio di un percorso di investimento con importanti ricadute occupazionali che il gruppo L&T sta sviluppando nel territorio siciliano e che ci si auspica possa portare nel medio periodo al consolidamento di un centro di ricerca stabile nell’ambito del diritto dell’informatica e della cybersecurity”.

 

 

I commenti sono chiusi.