Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Maltempo causa due morti al centro Italia

La Protezione civile aveva diramato ieri l'allerta arancione

Tempo di lettura: 2 minuti

Due morti, una giovane donna è deceduta in Lazio nella zona di Focene, nel comune di Fiumicino, è stata sbalzata insieme alla sua auto da una tromba d’aria. Ad Arezzo è stato ritrovato morto l’uomo di 72 anni disperso dalla serata di ieri nella frazione di Olmo, trascinato probabilmente dal fango e detriti.
La Protezione civile aveva diramato un avviso ieri che prevedeva “Una perturbazione di origine atlantica sta interessando le regioni settentrionali del nostro Paese, portando un deciso peggioramento delle condizioni meteorologiche, con temporali diffusi ed intensi, in estensione, da stasera, alle regioni centrali. La fase di maltempo sarà inoltre caratterizzata anche da una generale intensificazione della ventilazione, associata ad una marcata diminuzione delle temperature sulle regioni centro-settentrionali, solo sensibile sulle regioni meridionali”.

“Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un ulteriore avviso di condizioni meteorologiche avverse, che estende ed integra quello diramato nella giornata di ieri. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento (www.protezionecivile.gov.it).

L’avviso prevede dalla serata di oggi, sabato 27 luglio, precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale su Lazio e Umbria, in estensione alla Campania. Dalla tarda mattinata di domani, domenica 28 luglio, sono attesi venti forti o di burrasca dai quadranti occidentali su Sardegna, Lazio, Abruzzo, Molise, Campania e Puglia settentrionale, con raffiche di burrasca forte sull’isola e sui crinali appenninici. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, grandinate e forti raffiche di vento.

Sulla base dei fenomeni previsti e in atto è stata valutata per le giornate di oggi e domani, domenica 28 luglio, allerta arancione in Lombardia, Veneto, Liguria e Lazio. Valutata, inoltre, allerta gialla, per la giornata di domani, sulle restanti regioni settentrionali e centrali, sull’Abruzzo e su parte di Molise, Campania, Basilicata, Calabria e Sardegna”. (Fonte: www.protezionecivile.gov.it)

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci