spot_imgspot_img
HomeConferenzeIl Team Global Service Pcb: “Psicosomatica: comunicazione tra tessuti e vissuti” webinar...

Il Team Global Service Pcb: “Psicosomatica: comunicazione tra tessuti e vissuti” webinar gratuito online

Psicosomatica: che bella parola! E che cos’è? Proviamo a spiegarlo semplicemente: la connessione tra medicina e psicologia clinica una ricerca tra l’interazione di un disturbo somatico (“soma” termine greco per designare “corpo) e la sua possibile causa di natura psicologica. La Psicosomatica considera l’essere umano come un’inseparabile unità psicofisica determinata dalla visione olistica del corpo umano, per cui “la comunicazione tra tessuti e vissuti”, tanto per rifarci al titolo, riguarda i “tessuti” del corpo e i “vissuti” della psiche. Per fare un esempio “pratico” si tratta di chiarire le relazioni tra funzionamento psicologico, l’interazione tra la secrezione di neurotrasmettitori a livello cerebrale, gli ormoni da parte del sistema endocrino e il funzionamento del sistema immunitario, e le conseguenze con cui questi “tessuti” di ordine fisiologico “infieriscono” sui “vissuti” di ordine psicologico.

Pubblicità


Ci facciamo mai domande: il mio “corpo” pensa? Perché se come diceva il buon Cartesio “Io penso dunque sono” quindi per estensione “esisto” sicuramente il pensare, il sentire, il percepire “cose belle”, usando una metafora “giardiniera” mi fa “fiorire”. Viceversa il pensare, il sentire, il percepire “cose brutte” mi fa “seccare”. E cosa “fiorisce” e cosa “secca”, la mia “psiche” o il mio “corpo”? O tutti e due? Questo dilemma atavico alla base di tante pubblicazioni ed evidenze scientifiche sarà esaminato in maniera professionale, brillante e acuta da sette professionisti che già da più di un anno conducono questi illuminanti webinar gratuiti. Ma vediamo di cosa ci parleranno nel prossimo webinar. Ve li raccontiamo secondo la sequenza e i titoli dei loro interventi che ci hanno inviato per dimostrare come comunicano tra i loro stessi Tessuti e Vissuti, e di sinergia si parla all’interno del Team Global Service Pcb, che sarebbe l’acronimo di prevenzione-cura-benessere. Perché come si dicono sempre: “Se non riusciamo a “comunicare” bene tra di noi, cosa possiamo “comunicare” con gli “altri”? Gli “altri” chiaramente siamo noi e voi che ci state leggendo, che ci potrete aiutare nel divulgare queste “scoperte” e rimanerne “stupiti”, come e altrettanto il Team Pcb che si augura questo risultato nella loro “dimostrazione”. Seppur nel breve periodo di un’ora e tuttalpiù: ma a volte la brevità di parole, concetti e suggestioni sortisce più risultati di lunghe prediche e sermoni.

Davide Pappalardo, psicologo, “La Famiglia con Disturbi Psicosomatici”: “Passerò in rassegna gli aspetti di maggior rilievo che caratterizzano queste famiglie, proponendo alcune strategie volte alla risoluzione dei maggiori disturbi psicosomatici in quanto per poter giungere ad una più profonda comprensione di queste problematiche è necessario un ulteriore sforzo: osservare tale unità psicosomatica nel proprio contesto di appartenenza. In tal senso, nell’ambito della psicoterapia sistemica-familiare, sono state individuate le caratteristiche strutturali e le dinamiche relazionali frequentemente presenti in quelle famiglie i cui uno o più membri soffrono di patologie psicosomatiche”.

Rosario Pappalardo, medico olistico, “I meridiani energetici”: “Quanto sarebbe bello avere salute, energia e vitalità e ridurre ed eliminare malesseri e malattie? In questi tempi, il Benessere, è un obiettivo ambito sempre più ricercato e desiderato. Per rispondere a questo bisogno purtroppo la stragrande maggioranza si limita ad adottare soluzioni esclusivamente farmacologiche. Molti cercano la “pillola magica” senza pensare che il benessere è figlio dell’armonia e dell’equilibrio. La Medicina Tradizionale Cinese (MTC) dà una risposta che punta proprio a generare armonia ed equilibrio e lo fa tramite l’equilibrio tra “i punti ed i meridiani energetici”. Ma cosa sono i punti ed i meridiani energetici? Proviamo a rispondere in maniera semplice. I meridiani sono “canali energetici”. Possiamo immaginarli come corsi d’acqua sotterranei a varie profondità che sgorgano in superficie in particolari punti chiamati “Tsubo o nicchie energetiche”, che sono anche i punti che vengono stimolati ad arte con gli aghi nell’agopuntura o con la digito-pressione nello Shiatsu per accedere al sistema energetico di ogni individuo, al fine di un riequilibrio per ottenere salute e armonia. Sono 12 e si chiamano con i nomi degli organi”.

Tommaso Careri, neuropsicologo, “Neurocomunicazione: benefici e potenzialità”: “La Neurocomunicazione è la trasmissione degli impulsi nervosi portatori d’informazione o messaggi, dal sistema nervoso centrale a quello periferico, e viceversa. Lo scambio di informazioni permette di attivare il nostro sistema cognitivo e di interagire con il mondo esterno. In questo modo riusciamo ad affrontare tutte le sfide, sia grandi che piccole, dal fare la spesa sino alle equazioni matematiche, che ogni giorno ci si pongono dinanzi. Ma come facciamo a prenderci cura del nostro sistema cognitivo? Cioè come capire, come avvengono le relazioni tra funzionamento psicologico, secrezione di neurotrasmettitori a livello cerebrale, ormoni da parte del sistema endocrino e funzionamento del sistema immunitario?”

Leonardo Fichera, osteopata e chinesiologo, “Comunicazione col tessuto”: “Vi sarete sempre chiesti come fa un osteopata a valutare le varie strutture anatomiche anche quando si trovano in profondità? In realtà, ciò che l’osteopata valuta è il tessuto e la mobilità. Tutto questo si trova racchiuso dentro il concetto di T.A.R.T. Questo acronimo è la guida attraverso la quale il terapeuta si interfaccia ai tessuti del corpo ed alle strutture ad esso sottostanti per raccogliere dati fondamentali per comprendere la situazione di partenza della persona che a lui si rivolge. La prima T sta per TEMPERATURA. Quali variazioni di temperatura ha quella regione di tessuto, rispetto ad altre parti del corpo? Poi è la volta della ASIMMETRIA, questa struttura che sto indagando presenta delle asimmetrie rispetto alla sua parte controlaterale? La R. sta per R.O.M. altra sigla che letta in forma completa sta per Range Of Motion, ovvero ampiezza di movimento. Posso dunque muovere il tessuto o la struttura anatomica nei vari piani dello spazio? Infine, abbiamo TENDERNESS che non sta per morbidezza ma per dolorabilità, sono i Trigger Point di cui parleremo…”

Susanna Basile psicologa e sessuologa, “Comunicazione disfunzionale”: “La psicoterapia funzionale parla di Funzionamenti di Fondo e di Esperienze di Base del Sé (psicocorporeo, per intenderci). Il Sé viene visto come organizzatore di tutte le Funzioni dell’organismo umano, come: i ricordi, (il simbolismo determinato dai ricordi, le fantasie legati ai ricordi, le immagini dei ricordi), la progettualità, il tempo, la razionalità; ma anche le emozioni; ed anche i movimenti, le posture, la forma del corpo; nonché le sensazioni, la tensione muscolare, il sistema respiratorio; e ancora il sistema neurologico, il sistema neurovegetativo, il sistema immunitario. Ogni Funzione ha la stessa valenza di tutte le altre per la costituzione e lo sviluppo del Sé. Ma se le Funzioni e le Esperienze di Base connesse non sono andate “a buon fine” cioè “i tessuti e vissuti” hanno “comunicato” in maniera disfunzionale”  e così si sono “creati” i Disturbi Psicosomatici?”

Claudio Basile, avvocato, “Risarcimento del danno psicosomatico”: “Il danno psichico ed il danno da pregiudizio esistenziale devono essere risarciti, quali danni non patrimoniali, ex art. 2059 c.c. Pur essendo pacifico il risarcimento di tale danno, non è chiaro come si possa procedere alla sua quantificazione, in modo tale da assicurare l’integralità del risarcimento. Il danno psichico, coerentemente con la lettera dell’art. 1223 c.c., richiede il risarcimento come: lesione dell’integrità psichica; conseguenti mancate utilità non patrimoniali. La tabella del danno psichico e da pregiudizio esistenziale costituisce un utile ed indispensabile strumento scientifico a carattere pluridisciplinare per la valutazione del danno alla persona; l’uso deve riguardare consulenze tecniche interdisciplinari e in particolare quelle a carattere specialistico psicologico forense per il loro riconosciuto valore di scienza e nelle situazioni in cui tale danno è dedotto, anche a prescindere dalla lesione del Soma”.

Nello Di Mauro, life business coach, “Condizionare la fisiologia”: “Quello che pensi determina come ti senti, le emozioni che provi ed il tuo livello di energia e vitalità. In questi tempi frenetici tutti sono sempre più stanchi, stressati e spesso demotivati. Allo stesso tempo molti ricercano continuamente soluzioni per aumentare il proprio livello di energia come bere tanti caffè, bibite energetiche, integratori e via dicendo. Innumerevoli sono le soluzioni che possono aiutare, ma il vero problema è che ci si limita a ricercare esclusivamente all’esterno la soluzione per il proprio mondo interno. Oggi, la moderna scienza, ha dimostrato che quello che pensiamo e le parole che usiamo, hanno il potere di condizionare in maniera significativa la nostra fisiologia. Si parla della capacità di entrare in “stati potenzianti” e farlo volontariamente. Quali sono i segreti linguistici e di pensiero per accedere alle nostre illimitate risorse interne e sviluppare la capacità di condizionare la nostra fisiologia anche in circostanze straordinarie?”

Questi i quesiti, le eventuali proposizioni e soluzioni che i nostri sette professionisti si sono posti per stuzzicare la vostra voglia di conoscere e di riflettere, considerando l’opzione fondamentale che in primis, quando fanno training, dall’ideazione, alla progettazione e realizzazione dei propri webinar, il Team Global Service Pcb, lo prova su Sé stesso! Confuta scientificamente le varie opzioni, le diverse e affascinanti “formazioni” e le implacabili “deragliate” di turno, che sono auspicabili in un viaggio interdimensionale, dove il concetto di sinergia diventa una prassi “psicosomatica” fino a modificare in maniera soggettiva e oggettiva le loro prospettive e i modi di pensare. Quindi invitarvi al loro webinar del 24 maggio dalle ore 19.00 alle ore 20.30 “Psicosomatica: la comunicazione tra tessuti e vissuti” è come invitarvi ad una riunione di “famiglia con disturbi psicosomatici” dove i protagonisti hanno “provato” a risolvere “i propri disturbi psicosomatici” come capita spesso tra famiglie di “professionisti” prima di tutto fra loro. Se ci sono riusciti, e di “prove” parliamo, e se ci riusciranno dal “vivo”, voi ne sarete i protagonisti e i commentatori…
Troverete la possibilità di iscrivervi sul loro gruppo e webinar del 24 maggio su  Facebook. Cercateli. sono molto interessanti. A prescindere.

 

Copyright SICILIAREPORT.IT ©Riproduzione riservata

Clicca per una donazione

Redazione CT
Redazione CThttps://www.siciliareport.it
Redazione di Catania Sede principale
Articoli correlati

Iscriviti alla newsletter

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, le novità dalla Sicilia.

Le Novità di Naos

Il mensile di cultura e attualità con articoli inediti

- Advertisment -

Naos Edizioni APS

Sicilia Report TV

Ultimissime

Dona per un'informazione libera

Scannerizza QR code

Oppure vai a questo link

Eventi

Le Rubriche di SR.it

Vedi tutti gli articoli