Sicilia Report
Sicilia Report fa uso di fact-checking e data journalism

ViniMilo: verso il secondo e ultimo weekend in piazza a Milo e Fornazzo

Enoturisti da Irlanda e Australia per le degustazioni guidate con i produttori. In arrivo i “Volcanic Wines”: cento vini bianchi vulcanici provenienti da sei regioni italiane: Soave, Durello, Etna, Vesuvio, Campi Flegrei, Pitigliano, Colli Euganei, Tuscia, Frascati, Orvieto, Gambellara e Pantelleria

28

MILO (CT) – Grande successo a Milo per la degustazione-evento “L’Etna tra i territori dei grandi bianchi” ideata da Antonio Benanti e curata dall’omonima azienda e ViniMilo. Quindici vini bianchi d’eccellenza che hanno messo a confronto etichette dell’Etna con vitigni a bacca bianca provenienti dalla Venezia Giulia, dall’Alto Adige, da Francia e Austria. Introdotta dal sindaco di Milo, Alfio Cosentino, e condotta dall’esperto Federico Latteri della testata “Cronache di gusto” con il supporto dei sommelier Fisar, la degustazione ha visto per oltre due ore alcuni fra i massimi produttori di vini dell’Etna testimoniare il proprio lavoro in vigna e in cantina a esperti, giornalisti e winelovers, fra cui enoturisti provenienti da Irlanda e Australia e che hanno colto l’occasione della degustazione internazionale proposta da ViniMilo. Oggi si prosegue con “Etna 10 anni”, a cura di Salvo Foti (I Vigneri) e Latteri con la degustazione orizzontale della vendemmia 2009 da vitigni autoctoni.

E con il favore del bel tempo – sabato 7 e domenica 8 settembre si annunciano con meteo favorevole e massime di 25 gradi sull’Etna – ci si prepara al secondo e ultimo weekend. Numerosi gli appuntamenti sia nella piazza Belvedere di Milo, con la consueta Isola del Gusto; sia nella frazione di Fornazzo, dove il nuovo Ecomuseo del Castagno ospita una mostra di Land art con opere di Alfio Bonanno e di allievi dell’Accademia di Belle arti. Per i bongustai anche un angolo food curato dall’associazione Trucioli con ricette della tradizione siciliana a base di carne d’asina e declinate per vegetariani, vegani e senza glutine per i celiaci. L’ecomuseo di Fornazzo e l’Isola del Gusto nella piazza di Milo sono aperti nel weekend sabato pomeriggio dalle 18.30 alle 23; e domenica tutto il giorno dalle 10 alle 23. Decine di proposte gastronomiche dello street food ed eccellenze agroalimentari (fra cui i presìdii Slow Food) mentre il banco assaggi, a cura di Strada del vino dell’Etna e sommelier Fisar, propone 128 etichette di vino dell’Etna, bianco, rosso, rosato e il sempre più richiesto spumante. Per le degustazioni si possono noleggiare i calici di vetro e acquistare i “grappoli”, gettoni in terracotta da utilizzare al banco assaggi per pagare il vino scelto.

Sabato pomeriggio, alle 17.30 nel Centro Servizi, secondo appuntamento con l’associazione Volcanic Wines. In programma una degustazione “alla cieca” con “Etna Versus… Di che vulcano sei?”: 16 etichette di vini vulcanici: 8 da uve carricante dell’Etna e altre 8 da territori italiani di origine vulcanica. A guidare gli assaggi Camillo Privitera, Carlo Zucchetti, Giovanni Ponchia e Claudio Di Maria. Mentre alle 21, stessa sede, a cura dei sommelier Fisar Catania, degustazione di etichette “Etna e Riesling: molta distanza, tante similitudini”.
Domenica, alle 20 nel museo virtuale “Squisito”, Anastasia De Luca, per Slow Food coordina la degustazione di salumi artigianali (salume di capra e prosciutto cotto) di Giardina (Canicattì) e i vini dell’Etna (Planeta).
Sabato e domenica torna a Largo dei Mille l’Enoteca letteraria diretta da Paolo Sessa. Sabato alle 20.30 “Una finestra su Milo: il tempo, gli uomini, le cose”, un racconto di Irene Giuffrida; alle 21 si presenta il libro “In vino fabula”, omaggio a Mario Soldati a cura di Rino Bianchi; alle 22, concerto; domenica presentazione del libro “Gli eroi bevono vino”, di Laura Pepe che ne parlerà con l’archeologo Massimo Cultraro. Coordinano l’incontro Fulvia Toscano (direttore artistico NaxosLegge) e Andrea Cerra (assessore alla cultura del Comune di Linguaglossa). Conclude la serata il concerto del duo Giuliani. Per tutti gli altri appuntamenti, consultare il programma su www.vinimilo.it

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci