Sicilia Report
Sicilia Report
Montalto 336×280
Foto archivio

ViniMilo 2019: presidi, arte, eventi, cene e degustazioni in programma

Tutti i dettagli degli eventi e delle degustazioni in programma fino a domenica 8 settembre 2019

MILO (CT) – Tutti i convegni sono ospitati nel Centro Servizi di Milo. Si comincia con il tema dei territori Unesco. Quest’anno a confronto “Etna e Val d’Orcia” (27/08 ore 17.30): con il sindaco di Milo, Alfio Cosentino, sarà Claudio Galletti, primo cittadino di Castiglione d’Orcia, in provincia di Siena. Interverranno Seby Costanzo (CdA Consorzio di Tutela Etna DOC), Salvatore Gabriele Ragusa e Agata Puglisi (Commissario e Dirigente Parco dell’Etna); Martina Indelicato (GAL Valle dell’Etna e dell’Alcantara). Moderano i giornalisti Turi Caggegi e Paolo Corbini; l’indomani “Aspettando Crossing Etna: l’enoturismo vulcanico” (28/08 ore 17): Agata Matarazzo (docente Unict, Dipartimento Economia e Impresa) riferirà i dati del report sulla sostenibilità ambientale delle aziende vitivinicole dell’Etna. Interverranno i presidenti delle Strade del vino dell’Etna (Gina Russo), delle Strade del vino trentine (Francesco Antoniolli) e delle Strade del vino d’Orcia (Claudio Galletti), Daniela Marino (direttore Sicilia Convention Bureau) e Paolo Corbini (direttore della rivista Terre del Vino). Modera la giornalista Carmen Greco; le “bollicine dell’Etna” sono il tema del focus sugli spumanti prodotti sul vulcano siciliano con una relazione dell’enologo Piero Di Giovanni (presidente dell’Enoteca Regionale Sicilia Orientale); (29/08 ore 17), a seguire degustazione di etichette prodotte a Santa Venerina, Randazzo e Presa di Mascali; “Salvaguardia dei vigneti storici ed eroici” (31/08 ore 10.30) sarà dedicato alle opportunità di legge per valorizzare quelle piccole vigne che sopravvivono su terreni impervi grazie alla tenacia di vignaioli che hanno strappato centimetri di terra alla roccia, alla montagna o al mare dando vita a vini di rara qualità; l’eccellenza della pasticceria italiana di scena il 6/9 (ore 18, Museo Virtuale) con il meeting dei delegati del direttivo nazionale FIPGC, i soci della Sicilia orientale e le autorità di Milo.

Pubblicità

CENE e DEGUSTAZIONI
Degustazioni di vini e cene gourmet di ViniMilo 2019 sono a pagamento. Per partecipare in molti casi è necessario prenotarsi e, se non specificato diversamente, si acquista il biglietto on line. I posti sono disponibili fino a esaurimento. Maggiori informazioni sul sito www.vinimilo.it
Le degustazioni cominciano lunedì 26/08, ore 17 (Centro Servizi) con “Vini da Terre estreme” e ben 39 etichette provenienti da tutta Italia (Piemonte, Friuli, Veneto, Toscana, Abruzzo e Campania): Cascina Carrà, Kurtin, De Bacco, Sinque Majo, Vini Apuani, F.lli Biagi, Tagliaferro e Della Valle Jappelli. A cura di Alvaro De Anna.
28/08, ore 21 il tradizionale Gran Galà allestito all’aperto, in piazza Belvedere e a cura dell’Osteria 4 Archi quest’anno vede duettare Sicilia e Toscana con i vini e le ricette della Val d’Orcia
29/08 “Bollicine dell’Etna” (ore 20.30, Case del Merlo): cena degustazione con gli spumanti dell’Etna delle aziende Cantine Russo, Murgo, Benanti e altre cantine del territorio, prevendita entro il 26/08;
30/08 “Gli Olii extravergini d’oliva siciliani” (ore 18.00 Centro Servizi): le DOP siciliane a confronto con l’olio Monte Etna DOP, a cura della cooperativa APO (guidata da Ercole Aloe) e in collaborazione con Slow Food.
31/08 “La Collazione del vendemmiatore” (ore 10.30 agriturismo “Le case del Merlo”). I piatti della tradizione della vendemmia sull’Etna.
31/08 e 01/09 “Art & Wine Experience” (Eco Museo del Castagno: 31/08 ore 19.30; 01/09 ore 12.30 e 19.30): degustazioni sensoriali fra arte, cibo e vino a cura dell’associazione Trucioli
01/09 “Assaggi diVini” (ore 20, Museo Virtuale): Pane di grani antichi (Forno Biancuccia), miele di ape nera sicula e maiorchino (Domenico Isgrò), in abbinamento a bianco, rosso e rosato dell’Etna di Tenute di Monte Gorna, Masseria Setteporte, Irene Badalà. A cura di Slow Food.

01/09 “Piccolo è Bello, la sfida al vulcano dei piccoli vigneron” (ore 20.30 Centro Servizi). A cura dei sommelier della FIS Sicilia.
03/09 “La bottega del pascolo: i formaggi sotto il cielo” (ore 19.30 Centro Servizi). Viaggio tra i delicati formaggi di animali da pascolo di tutta Italia abbinati ai vini dell’Etna. A cura di Giandomenico Negro.
04/09 “Vini dell’Etna e Siciliani” (ore 17, Centro Servizi). A cura della rivista Winesurf banco assaggio con oltre cento etichette.
05/09 “L’Etna tra i territori dei Grandi Bianchi” (ore 19, Centro Servizi). Da un’idea di Antonio Benanti, degustazione guidata da Federico Latteri di etichette italiane e straniere.
06/09 “Etna 10 anni fa” (ore 16, Centro Servizi). Da un’idea di Salvo Foti, degustazione orizzontale di vini della vendemmia 2009 da vitigni autoctoni con Federico Latteri.
06/09 “Volcanic Wines Volcanic Food” (ore 21, Barone di Villagrande). Cento vini bianchi vulcanici provenienti da sei regioni abbinati ai cibi dei singoli territori. Di scena Soave, Durello, Etna, Vesuvio, Campi Flegrei, Pitigliano, Colli Euganei, Tuscia, Frascati, Orvieto, Gambellara e Pantelleria. In collaborazione con Volcanic Wines.
07/09 “La Collazione del vendemmiatore” (ore 10.30 azienda “A Massara”). I piatti della tradizione della vendemmia sull’Etna.
07/09 “Etna Versus… di che vulcano sei?” (ore 17.30 Centro Servizi). Serata a cura dell’Ais Sicilia e Volcanic Wines. Degustazione guidata con Camillo Privitera, Carlo Zucchetti, Giovanni Ponchia e Claudio Di Maria.
07/09 “Etna e Riesling: molta distanza, tante similitudini” (ore 21, Centro Servizi): viaggio sensoriale fra due grandi vini a cura di Fisar Catania.
07/09 e 08/09 “Art & Wine Experience” (Eco Museo del Castagno: 07/09 ore 19.30; 01/09 ore 12.30 e 19.30): degustazioni sensoriali fra arte, cibo e vino a cura dell’associazione Trucioli
08/09 “Squisito” (ore 20, Museo Virtuale). A cura di Slow Food, i salumi artigianali (salume di capra e prosciutto cotto) di Giardina (Canicattì) e i vini dell’Etna (Planeta).

ARTE ed ECOMUSEO DEL CASTAGNO
E’ dedicata all’artista originario di Milo, Alfio Bonanno, pioniere dell’arte sperimentale ed esponente di punta in Europa della Land Art (l’arte nella natura), la mostra allestita negli spazi dell’Ecomuseo del Castagno. Il progetto espositivo, curato dalla Fondazione Oelle e dall’associazione Trucioli, prevede due dipinti su carta che Bonanno – da anni residente in Danimarca -ha donato al Comune di Milo e la raccolta dei nove lavori realizzati nella scorsa primavera da un gruppo di allievi dell’Accademia di Belle Arti di Catania al termine della masterclass svoltasi sull’Etna dallo stesso artista e organizzata dalla fondazione. Un progetto inedito, che ha visto i giovani artisti confrontarsi con il paesaggio dell’Etna e la materia dei suoi elementi: pietra, legni, foglie e tutti quegli elementi naturali capaci di costruire una narrazione originale perfettamente in simbiosi con l’ambiente circostante. La mostra s’intitola “Alfio Bonanno. Dialoghi nella nebbia” ed è in prestito all’Ecomuseo di Milo dalla Fondazione Oelle, presieduta da Ornella Laneri e diretta dal prof. Carmelo Nicosia. Gli allievi coinvolti, coordinati dai docenti Pierluigi Portale e Iolanda Russo dell’Accademia BBAA di Catania, sono: Calogero Arcidiacono, Giulia Barbuzza, Gabriella Caselli, Alessandra Castronuovo, Gabriele Catania, Carlo Distefano, Giuseppe Longo, Martina Mavica, Simona Silvestro.
Durante la ViniMilo la visita alla mostra è in programma nei due weekend 31 agosto e 1 settembre e 7 e 8 settembre ed è articolata come “Art&Wine Experience”: oltre alla visita guidata, ai laboratori di lavorazione del legno e alla degustazione sensoriale, i visitatori assisteranno alla creazione di una installazione dal vivo. Per info, costi e prenotazioni Tel. 351 9011151 – [email protected]

ENOTECA LETTERARIA (nei due weekend)
Diretta da Paolo Sessa e organizzata in collaborazione con NaxosLegge e Cultura Aetnae, l’Enoteca Letteraria torna a ViniMilo, nel salottino naturale della scalinata di Largo dei Mille, con le sue conversazioni fra autori e lettori che quest’anno sono dedicate ai libri sul vino.
Sabato 31 (20.30) si comincia con un testo di Paolo Sessa letto dall’attrice Maria Rita Leotta; alle 21.30 concerto del maestro Agatino Scuderi.
Domenica 1 settembre (20.30) Memorie sui Vini siciliani, di Domenico Sestini, presentato da Turi Caggegi e Salvo Foti. A seguire concerto per voce e chitarra.
Sabato 7 settembre (20.30) “Una finestra su Milo: il tempo, gli uomini, le cose”, un racconto di Irene Giuffrida; alle 21 si presenta il libro “In vino fabula”, omaggio a Mario Soldati a cura di Rino Bianchi; alle 22, concerto;
Domenica 8 settembre (ore 20.30) presentazione del libro “Gli eroi bevono vino”, di Laura Pepe che ne parlerà con l’archeologo Massimo Cultraro. Coordinano l’incontro Fulvia Toscano (direttore artistico NaxosLegge) e Andrea Cerra (assessore alla cultura del Comune di Linguaglossa). Conclude la serata il concerto del duo Giuliani.

PRESIDI SLOW FOOD SICILIANI PRESENTI A VINIMILO 2019
Antiche mele dell’Etna
Asino Ragusano (latte e cosmetici)
Capra Girgentana (formaggi)
Cavolo Trunzo di Aci
Cipolla di Giarratana
Cuddriredda di Delia
Fagiolo “Badda” di Polizzi Generosa
Lenticchia di Villalba
Maiorchino
Sesamo di Ispica

COMUNITA’ DEL CIBO SLOW FOOD OSPITI DI VINIMILO 2019
Comunità del cibo di Slow Food – nocciole dei Nebrodi
Comunità del cibo di Slow Food – Vastedda cu Sammuco
Comunità dei grani antichi di Sicilia

INFO: Comitato ViniMilo 2019, cell. 331.567.8364
email [email protected]; [email protected] Pro Loco 392.723.26.58

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: