Sicilia Report
Sicilia Report fa uso di fact-checking e data journalism

Stupore ed entusiasmo per i giochi pirotecnici di Vaccalluzzo Events per la seconda applaudita serata del Mad Fest

Novità assoluta per Piazza Armerina e i suoi cittadini che quest’anno, grazie all’estro creativo di Liliana Nigro, ha impreziosito i solenni festeggiamenti del Palio dei Normanni

29

PIAZZA ARMERINA (EN) – Grandi applausi e numerosa partecipazione di pubblico, accorso da ogni parte della Sicilia, per l’attesa seconda serata del “Mad Fest”, manifestazione evento curata e diretta dalla professoressa Liliana Nigro che si concluderà il 13 agosto trasportando i tanti turisti e siciliani presenti in un magico viaggio dalle atmosfere tipicamente medievali tra musica, menestrelli, artisti di strada, megere e liutai concludendo in grande stile con la 64° edizione del Palio dei Normanni, diretto da Gisella Calì, la festa patronale dedicata alla Madonna delle Vittorie celebrata il 15 agosto.
Un tripudio di luci, colori, giocolieri, mangiafuoco e trampolieri hanno invaso Piazza Castello e l’interno del Castello Aragonese, dov’è allestito il castrum medievale, davanti a migliaia di visitatori che si sono lasciati incantare dall’antico fascino del liuto di Giuseppe Severini e Loredana Lanzafame che insieme alla bottega della chiromante Anna Gelsomino, con le sue profezie e i suoi arcani, hanno intrattenuto il pubblico in attesa dei due grandi momenti di spettacolo: l’applaudita esibizione su trampoli della Compagnia “I Folli” di Ascoli Piceno e i giochi piromusicali di Vaccalluzzo Events eccellenza siciliana nel mondo.
I Folli hanno stupito grandi e piccini con lo spettacolo “Il Fuoco” che tra musica ed effetti speciali arricchiti dall’esibizione straordinaria di bolas e torce infuocate hanno trasportato i tanti presenti nella Sicilia dell’anno 1000 all’epoca della liberazione dai Saraceni.
Tutti con gli occhi all’insù e ripetuti e prolungati applausi per lo spettacolo di luci e di fuoco più atteso dell’intera manifestazione dal titolo “Brucia la notte” ideato in tandem da Alfredo Vaccalluzzo e Liliana Nigro inscenando una simulazione dell’incendio del Castello Aragonese con fantastici giochi pirotecnici e musicali capaci di stupire anche lo spettatore più scettico.

“Manifestazioni come il Mad Fest della durata di ben quattro giorni di spettacolo e divertimento- dichiarano all’unisono Alfredo Vaccalluzzo e l’assessore Ettore Messina- sono una novità assoluta per Piazza Armerina e i suoi cittadini che quest’anno, grazie all’estro creativo di Liliana Nigro, ha impreziosito i solenni festeggiamenti del Palio dei Normanni che diventerà nel corso degli anni un momento a cui difficilmente si potrà rinunciare”.

In attesa che il terzo giorno di programmazione del Mad Fest prenda inizio con i suoi fasti e l’atteso concerto dei “Kalevala”, gruppo celtico dalle contaminazioni medievali, alle 18 in piazza Semini ci sarà un piccolo assaggio della 64° edizione del Palio dei Normanni, la rievocazione storica più importante di tutto il sud Italia, inserito all’interno dei Grandi Eventi della Regione Siciliana, con la “Consegna delle armi” davanti al teatro Garibaldi. Nel ruolo di Ruggero D’Altavilla l’attore di Cinema e Tv Pietro Genuardi con gli attori Emanuele Puglia, nel ruolo del Malaterra, Nicola Costa, il Banditore, Turi Amore, il Gran magistrato, Gianluca Barbagallo, il Gran Cerimoniere, Federica Amore il Menestrello, Dario Castro, il Soldato Normanno, Cristian Benfatto il Dignitario arabo.

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci