spot_imgspot_img
HomeProvinceCaltanissettaSerradifalco(CL): presentata la sesta edizione di Performare Festival, al via dal 2...

Serradifalco(CL): presentata la sesta edizione di Performare Festival, al via dal 2 al 13 luglio

Le direttrici artistiche Simona Miraglia e Amalia Borsellino presentano l’edizione 2024, il cui tema è Allunaggio

Presentata ufficialmente a Serradifalco (Caltanissetta), nella giornata di anteprima, la sesta edizione di Performare Festival, evento che mette al centro della propria azione la danza contemporanea e la ricerca artistica, con una ricca programmazione composta da spettacoli, performance, residenze creative, workshop e incontri di approfondimento, che sarà in programma dal 2 al 13 luglio.

Pubblicità

Il Festival, promosso dall’Associazione IN ARTE, con il riconoscimento del Ministero della Cultura, è curato dalla direzione artistica di Simona Miraglia e Amalia Borsellino del Collettivo SicilyMade, che negli anni hanno rafforzato la preziosa collaborazione con il Comune di Serradifalco che garantisce l’utilizzo dei luoghi comunali della cultura e degli spazi urbani. La manifestazione si avvale inoltre del sostegno dell’Assessorato del Turismo dello Sport e dello Spettacolo della Regione Siciliana, della Fondazione Sicana – SICILBANCA e diversi privati che contribuiscono alla crescita del Festival.

 

Anche quest’anno si registrano importanti collaborazioni con diverse realtà del territorio, tra sostenitori e partner culturali, con cui Performare Festival condivide la volontà di promuovere e divulgare la danza contemporanea attraverso proposte di qualità. Tra queste vi sono: Scenario Pubblico Centro di rilevante Interesse Nazionale per la Danza, il Liceo Coreutico R. Settimo, Latitudini – rete siciliana di drammaturgia contemporanea, Marosi, l’Associazione Musicale Etnea ETS, Incastro Festival.

 

Allunaggio è il tema scelto per la sesta edizione di Performare Festival e, secondo le intenzioni della direzione artistica, rappresenta un atterraggio sull’oggetto “celeste” della ricerca contemporanea. Nell’arco di dodici giorni, infatti, il comune di Serradifalco diventa palcoscenico en plein air per artisti locali, nazionali e internazionali. Le loro attività “invadono” il paese e la comunità, con l’intento di creare un clima festivaliero che incoraggi lo scambio, il confronto e la scoperta del contemporaneo.

 

“Tenere le redini di un Festival dedicato alla ricerca contemporanea in un luogo come Serradifalco, è certamente una grande sfida. La missione speciale alla quale ci siamo dedicati in questi anni è stata quella di cercare, a piccoli passi, un legame tra la comunità e la sensibilità verso il contemporaneo, terreno ancora misterioso. Per questo motivo nel primo triennio ministeriale, abbiamo ritenuto calzante individuare la tematica dello Spazio, intesa nel suo senso più ampio”, dichiarano le due direttrici artistiche Simona Miraglia e Amalia Borsellino.

 

Tra gli ospiti di Performare Festival ci sono grandi nomi della scena europea insieme a tanti astri nascenti della coreografia nazionale e regionale: Florencia Demestri, Samuel Lefeuvre, Silvia Gribaudi, Claudio Cremonesi, Emanuela Serra/Balletto Civile, Chiara Marolla, Cinzia Sità, Gioia Morisco, Nicola Simone Cisternino, Francesco Colaleo e Maxime Freixas/Cie MF, Marco Laudani, Glenda Gheller, Emilia Guarino, Agnese Canicattì, Delfina Stella, Salvatore Cappello, Danilo Smedile e Collettivo SicilyMade.

 

Anche quest’anno, ad affiancare il fitto programma di spettacoli e performance delle compagnie ospiti, ci saranno le iniziative di Performare Project, che coinvolgeranno alcuni degli artisti nelle attività laboratoriali dedicate all’alta formazione e alla ricerca artistica sul luogo, alle attività creative dedicate al coinvolgimento della comunità e alle attività di residenza artistica per sviluppare progetti inediti.

 

La sezione del festival Performare Project si articola in diverse categorie e prevede numerose declinazioni:
Gli artisti invitati a condurre i workshop in residenza per la sezione Creazione e Ricerca destinata all’alta formazione sono: Silvia Gribaudi, Florencia Demestri e Samuel Lefeuvre.

Dal 2 al 6 luglio si svolgerà il laboratorio “Corpi empatici | Palestra Pubblica Performativa” ideato e condotto da Silvia Gribaudi, artista che focalizza il proprio lavoro sull’impatto sociale del corpo, mettendo al centro del linguaggio la comicità. Oggetto della ricerca saranno le pratiche artistiche di empatia e training in piazza create dall’artista per fare esperienza di attivazione di processi di relazione partecipata.

Dal 9 al 13 luglio si terrà “Bending reality” tenuto da Florencia Demestri e Samuel Lefeuvre: un lavoro che esplora il movimento in maniera sfaccettata, attraverso una pratica fisica basata sulla fantasia e sull’immaginazione. Il laboratorio sarà incentrato sulla condivisione con i partecipanti del processo di ricerca realizzato dai due artisti che, dal 2012, collaborano per creare coreografie con un focus sulla percezione della realtà da parte del pubblico.

 

Sempre nell’ambito Creazione e Ricerca, troviamo un percorso destinato alla comunità: dal 2 al 4 luglio Gioia Morisco condurrà “Ma_donne in blue jeans”, un laboratorio di teatro danza destinato a donne dai 18 anni in su, senza limiti d’età. La ricerca coreografica dell’artista parte dal vissuto dei corpi, da posture e riferimenti iconografici sul femminile creando un immaginario poetico condiviso, che conduce gradualmente al movimento. Per partecipare non è richiesta nessuna esperienza pregressa ma la voglia di mettersi in gioco.

 

La sezione Next Generation dei project è destinata ai giovani allievi del territorio, e offre un percorso intensivo di residenza creativa nell’ambito di Performare Festival, che ha la sua conclusione in una performance inedita, con la partecipazione degli studenti coinvolti nell’esperienza. Quest’anno è stato invitato il giovane autore Simone Nicola Cisternino, artista associato a Twain Centro Produzione Danza della Regione Lazio, che  dal 1 al 5 luglio condurrà il workshop in residenza Billi – Rocking Lab.

 

La sezione Kids, prevede diverse attività destinate ai più piccoli, attraverso esperienze di sensibilizzazione ai linguaggi del corpo, proponendo l’esperienza del movimento come elemento di gioco, di creazione e di scoperta del territorio. I bambini saranno chiamati ad essere protagonisti attivi e riflessivi della ricerca artistica. Questo il dettaglio delle attività:

 

Il 3 luglio Emilia Guarino terrà il laboratorio Se le api sono poche destinato a bambini e bambine dai 7 ai 10 anni. Delfina Stella il 4 luglio e dall’8 al 10 luglio organizza Ogni volto è una casa, destinato a bambini e bambine dai 4 ai 6 anni (e genitori). Il 5 luglio Marta Greco curerà Movimento in gioco, destinato a bambini e bambine dai 7 ai 10 anni Infine, Salvatore Cappello dall’8 al 10 luglio organizza il laboratorio di Acro-danza, per ragazze e ragazzi dai 12 ai 16 anni.

 

La sezione Paesaggio e Comunità, si focalizza sulla rigenerazione di spazi altri, in dialogo tra un artista estraneo al territorio e la storicità e le tradizioni di Serradifalco. Quest’anno è stata invitata la compagnia francese Cie MF, con Maxime Freixas e Francesco Colaleo per il progetto Chef d’œuvre, che ha come tema la Cucina, un luogo dove tradizione e innovazione si incontrano. Inoltre, la giovane danzatrice Agnese Canicattì, sarà in residenza per creare la performance Soprano_in a land_scape, mettendo in connessione corpo e natura, attraverso il paesaggio della riserva naturale orientata del lago Soprano.

 

Infine, la sezione Narrazioni Dinamiche, destinata alla generazione Z, offre un percorso formativo che ha il fine di educare alla visione consapevole delle arti sceniche contemporanee. In questo ambito è in programma il Tavolo PAC, curato da Sofia Bordieri, un laboratorio che prevede la fruizione guidata degli spettacoli, attività di scrittura, momenti dedicati alla comunicazione social e radiofonica, interviste agli artisti, partecipazione attiva a incontri e dibattiti aperti. I partecipanti si cimenteranno nella redazione di testi che verranno raccolti e pubblicati sotto la sezione “La meglio gioventù” del magazine PAC – paneacqueculture.

 

BIGLIETTI

 

Biglietti singoli € 4,00 – € 8,00

Online www.liveticket.it

LE CARD DEL FESTIVAL

Carnet 10 spettacoli € 30,00* (valido per 10 ingressi, max 2 persone a spettacolo*)

Festival Pass € 50 (intero – valido per tutti gli spettacoli)

           € 45 (ridotto per Abbonati Stagione Teatrale 2024)

 

INFO

Prenotazioni telefoniche ai numeri

+39 327 1559908 | +39 333 5276578

 

PROGRAMMA FESTIVAL 2024

 

Anteprima

  • Giovedì 20 Giugno

_ Da via Roma – inizio h 18:00

Parata danzante

THE SWAN’S ROAD

a cura del Collettivo SicilyMade | con Amalia Borsellino, Marta Greco, Simona Miraglia, Silvia Oteri | e con la partecipazione di danzatori e cittadini | un progetto di Scenario Pubblico Centro di Rilevante Interesse Nazionale | si ringrazia: Liceo R. Settimo, Shotokan club, tutti i cittadini coinvolti

 

_ Quadrato – ore 19:30

Ocram Dance Movement

ICARO

Un’idea di Marco Laudani | regia Marco Laudani e Sergio Campisi | coreografia Marco Laudani | interprete Ismaele Buonvenga | assistente alla coreografia Rachele Pascale | costumi Claudio Scalia, realizzazione Gabriella Palomba | produzione Scenario Pubblico Centro di Rilevante Interesse Nazionale | con il sostegno di Scenica Festival

 

_Teatro Comunale A. De Curtis – ore 21:30

Ocram Dance Movement

ACHILLES’

concept e coreografia Glenda Gheller | interpreti Ismaele Buonvenga, Rebecca Bendinelli, Rachele Pascale, Nunzio Saporito | musiche originali Michele Piccolo, Massimo Lievore | costumi Kieran Brown – realizzazione Gabriella Palomba  | produzione Scenario Pubblico Centro di Rilevante Interesse Nazionale

  • Martedì 2 Luglio

_ Parco delle Rimembranze – h 19:00

Chiara Marolla, Cinzia Sità

Αλς – FORME DI VITA

creazione e interpretazione Chiara Marolla | drammaturgia Chiara Marolla e Cinzia Sità | dramaturg e accompagnamento della performance Cinzia Sità | musica Donald Beteille; registrazioni di testi e suoni | costume Chiara Marolla con l’aiuto di Thierry Bouffetteau | produzione Ass. Sosta Palmizi

 

_ Piazzale Teatro Comunale A. De Curtis – ore 21:00

Incontro

Nello Calabrò

LÀ DOVE LA DANZA SI MANIFESTA

Un personale viaggio tra cinema e danza a cura di Nello Calabrò

  • Mercoledì 3 Luglio

_ Piazzale Teatro Comunale A. De Curtis – ore 21:00

Emilia Guarino

SE LE API SONO POCHE

regia e coreografia Emilia Guarino | con Federica Aloisio, Futura Bacheca, Bruna Di Figlia, Ludovica Messina | musiche Angelo Sicurella | luci Gabriele Gugliara | produzione Diaria/Babel | con il sostegno di Spazio Franco/Piccolo Teatro Patafisico/Laboratorio Saperi Situati (Verona)

  • Giovedì 4 Luglio

_Villa dei Minatori – h 19:30

Silvia Gribaudi

A  CORPO LIBERO – site specific

di e con Silvia Gribaudi |  Vincitore Premio GDA Veneto 2009 e Premio del pubblico GDA Veneto 2009 |  Biennale di Venezia 2010 – Aerowaves – Dance Across Europe 2010 | Edinburgh Fringe Festival 2012 – Do Disturb – Palais De Tokyo 2017  | Elaborazioni musicali Mauro Fiorin | disegno luci David Casagrande Napolin, Silvia Gribaudi  | produzione Associazione Culturale Zebra

 

_ Chiesa Immacolata Concezione – ore 21:00

Concerto

LO SPLENDORE DEL BAROCCO

con Pietro Narese (tromba), Carmelo Mantione (organo) | in collaborazione con Associazione Musicale Etnea ETS

  • Venerdì 5 Luglio

_ Piazzale Teatro Comunale A. De Curtis – ore 21:00

Gioia Morisco

VIVA LA MAMMA

coreografia, drammaturgia e danza Gioia Morisco | disegno sonoro Ricardo de Sonis  | Vincitore del bando ACASA | Produzione Scenario Pubblico Centro di Rilevante Interesse Nazionale | con il supporto di Rete H(abita)t, Associazione Danza Urbana | in collaborazione con Regione Emilia Romagna, AlmaDanza, Crexida, Fienile Fluò, Leggere Strutture, MuVet, Studio Movimento Danza, Indipendance, Ex Lanificio Carotti

 

_ Piazzale Teatro Comunale A. De Curtis – ore 21:30

Nicola Simone Cisternino

BILLI

di e con Nicola Simone Cisternino | assistente alla drammaturgia Elena Giannotti | ambienti sonori Spartaco Cortesi | light designer Massimiliano Calvetti | produzione Twain Centro di Produzione Danza | co-produzione Movimento Danza – Organismo di Promozione Nazionale | sostegno alla produzione: Vincitore bando ACASA di Scenario Pubblico Centro di  Rilevante Interesse Nazionale – Festival Racconti di altre danze – Atelier delle arti | supporto al progetto Company Blu danza

  • Sabato 6 Luglio

_ Piazzale Teatro Comunale A. De Curtis – ore  21:00

Silvia Gribaudi

A  CORPO LIBERO

di e con Silvia Gribaudi |  Vincitore Premio GDA Veneto 2009 e Premio del pubblico GDA Veneto 2009 |  Biennale di Venezia 2010 – Aerowaves – Dance Across Europe 2010 | Edinburgh Fringe Festival 2012 – Do Disturb – Palais De Tokyo 2017 | Elaborazioni musicali Mauro Fiorin | Disegno Luci David Casagrande Napolin – Silvia Gribaudi  | Produzione Associazione Culturale Zebra

 

_ Piazzale Teatro Comunale A. De Curtis  – ore 21:30

Claudio Cremonesi, Silvia Gribaudi

STRIPTEASE

di Claudio Cremonesi e Silvia Gribaudi | con Claudio Cremonesi | regia coreografica Silvia Gribaudi | testi e giocoleria Claudio Cremonesi | assistente alla regia Francesca Albanese | luci Alessandro Palumbi | styling Erica Sessa | musica Autori vari e LSKA/ Luca Scappellato | produzione Ass. Cult. Piazzato Bianco e Zebra | con il sostegno di Spazio Magnete (ECATE), Milano e Centro Culturale Rosetum, Milano

  • Domenica 7 Luglio

_ Teatro Comunale A. De Curtis  – ore 16:30 > 18:30

Incontro pubblico

TRA TERRA E LUNA: PER UN’E(STE)TICA DEL MARGINE

Dibattito aperto su danza, territorio e buone pratiche a cura di Simona Scattina (Università di Catania) | in dialogo con Ivana Randazzo (Università di Catania) | Nel corso dell’incontro la performance Loose Dogs di e con Emanuela Serra/Balletto Civile e la proiezione di una selezione di film a cura di COORPI e del Contest internazionale di videodanza La danza in 1 minuto

 

_Vicolo Cordova – ore 19:30

Performare Project | Paesaggio e Comunità

Francesco Colaleo, Maxime Freixas/Cie MF

CHEF D’ŒUVRE prima nazionale

regia, coreografia e interpretazione Francesco Colaleo, Maxime Freixas | progetto realizzato da Performare Festival 2024 nell’ambito della residenza ‘Paesaggio e Comunità’ | produzione Cie MF | Maxime & Francesco

 

_Clichè – ore 22:00

Emanuela Serra/Balletto Civile

LOOSE DOGS

ideazione Emanuela Serra, Alessandro Pallecchi, Guido Affini | suono Guido Affini | testi Emanuela Serra | foto Donato Aquaro | produzione Balletto Civile | grazie al Teatro della Tosse Fondazione Luzzati

  • Mercoledì 10 Luglio

_ Villa Comunale R. Livatino – h 19:30

Salvatore Cappello

P.O.M.O. – “Personaggio Oltre Mea Origine”

creazione e interpretazione Salvatore Cappello | collaborazione artistica, drammaturgia e regia cie Les poètes se déshabillent con Théâtre-Ecole Le Samovar (Parigi, Francia)

  • Giovedì 11 Luglio

_Belvedere Marici /Via Filippo Turati – ore 19:00

Performare Project

Agnese Canicattì

SOPRANO_in a land_scape prima nazionale

creazione e interpretazione Agnese Canicattì | collaborazione artistica Simona Miraglia | progetto realizzato da Performare Festival 2024 nell’ambito della residenza ‘Paesaggio e Comunità’ | produzione IN ARTE

La performance è parte di un percorso itinerante in cui si parlerà della via percorsa dai minatori a cura di Associazione Serra del Falco

 

_ Quartiere San Giuseppe – ore 21:00

Performare Project

Delfina Stella

OGNI VOLTO È UNA CASA prima nazionale

concept e danza Delfina Stella | con la partecipazione di bambine e bambini di Serradifalco | progetto realizzato da Performare Festival 2024 nell’ambito della sezione ‘Performare Project Kids’

  • Venerdì 12 Luglio

_ Piazzetta San Leonardo Abate – ore 19:30

Danilo Smedile

ESSERE – primo studio

concept e danza Danilo Smedile | live electronics Vittorio Auteri | in collaborazione con Associazione Musicale Etnea ETS | produzione ArtGarage

 

_ Piazzale Teatro Comunale A. De Curtis – ore 21:00

Amalia Borsellino/Collettivo SicilyMade

TheoDora | Studio

concept e interpretazione Amalia Borsellino | progetto selezionato da Marosi nell’ambito di Around a process of making, tutor Germán Jauregui e Antía Díaz Otero | musica Salvo Noto | produzione IN ARTE | in collaborazione con Performare Festival | con il sostegno di Regione Siciliana Ass.to del Turismo, Sport e Spettacolo | un progetto di Collettivo SicilyMade – Artisti Associati Scenario Pubblico Centro di Rilevante Interesse Nazionale

  • Sabato 13 Luglio

_ Piazzale Teatro Comunale A. De Curtis – ore 19:00

Performare Project

ÒLO

a cura di Florencia Demestri & Samuel Lefeuvre | in collaborazione con Collettivo SicilyMade | con i partecipanti al workshop in residenza | progetto realizzato da Performare Festival 2024 nell’ambito della sezione ‘Performare Project Creazione e Ricerca’

 

_ Campo da tennis – ore 21:00

Florencia Demestri, Samuel Lefeuvre / Cie Demestri + Lefeuvre

TROISIÈME NATURE prima nazionale

concept, coreografia e interpretazione Florencia Demestri & Samuel Lefeuvre | Light designer Nicolas Olivier | musiche Raphaëlle Latini | drammaturgia Arnaud Timmermans | regia generale Aurélie Perret | costumi Vanessa Pinto, Natalia Fandiño | amministrazione Emi Parot  | produzione LOG asbl | coproduzione Charleroi Danse, Les Brigittines, MARS – Mons Arts de la Scène, La Place de la Danse –  CDC Toulouse Occitanie (FR) | progetto in residenza La Fabrique des Possibles, La Montagne Magique, Les  Marches de l’Été, Peeping Tom | con il sostegno di GRAND STUDIO, Fédération Wallonie-Bruxelles, WBI

 

 

 

Copyright SICILIAREPORT.IT ©Riproduzione riservata

Clicca per una donazione

Articoli correlati

Iscriviti alla newsletter

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, le novità dalla Sicilia.

Le Novità di Naos

Il mensile di cultura e attualità con articoli inediti

- Advertisment -

Naos Edizioni APS

Sicilia Report TV

Ultimissime

Dona per un'informazione libera

Scannerizza QR code

Oppure vai a questo link

Eventi

Le Rubriche di SR.it

Vedi tutti gli articoli