Sicilia Report
Direttore Paolo Zerbo
Montalto 336×280

San Gregorio, giornata internazionale musei: in presenza e online le realtà storiche locali

SAN GREGORIO – Anche il Comune di San Gregorio, tramite l’assessorato alla Cultura, diretto da Giusi Lo Bianco, prende parte alla “Giornata internazionale dei Musei” che si tiene ogni 18 maggio in tutto il mondo.
Per tutta la giornata di martedì 18 maggio a San Gregorio, dunque, saranno aperte, e quindi visitabili insieme a delle guide, la chiesa Madre di Santa Maria degli Ammalati di squisita fattura seicentesca; la chiesa dell’Immacolata al Piano, di stile settecentesco; la chiesetta di San Filippo d’Agira costruita nel 1500 da don Alvaro Paternò; quella di Sant’antonino alla Radiusu. Si potrà visitare anche la chiesa del Sacro Cuore di Gesù, costruita nei primi anni del ’900, all’interno dell’Istituto salesiano Don Bosco. Inoltre, grazie alla disponibilità del presidente del consiglio comunale, Ivan Albo, sarà possibile visitare l’aula consiliare, sede ufficiale del Palazzo comunale, e comprendere le funzioni di questa sede nella quale si decide la vita politica e sociale di San Gregorio.

Bottone 980×300

Altro interessante sito da visitare è la Riserva naturale integrata “Immacolatelle e Micio Conti”. Ciò si è reso possibile grazie al suo direttore, il geologo Giovanni Sturiale.

«L’arte e la cultura sono cibo per l’anima – ha esordito l’assessora Lo Bianco -. Attraverso le presentazioni dei libri, le videoconferenze, corsi di pittura all’aperto, al Contest fotografico, l’amministrazione comunale ha voluto dare messaggi ben precisi per continuare a valorizzare il patrimonio storico e culturale del paese. La Giornata internazionale dei Musei è un’altra occasione per farlo ancora meglio. Con la collaborazione della consigliera Rosaria Guglielmino – ha continuato l’assessora – sempre attiva nei confronti dell’assessorato, abbiamo coinvolto alcuni giovani sangregoresi che faranno da guida ai visitatori e che hanno realizzato un video per mezzo del quale sarà possibile conoscere questi luoghi. Il video sarà inserito sui canali Social di pertinenza del Comune».

I giovani che hanno realizzato questo lavoro sono Marco Di Bella, Federico Ferro, Antonio Nicotra e Luca Chiarenza. Un grazie particolare va anche al parroco, Don Ezio Coco e a don Michele Viviani, direttore dell’Istituto salesiano. Gli orari delle visite saranno comunicati a breve sui canali istituzionali dell’Ente.

I commenti sono chiusi.