Sicilia Report
Sicilia Report
Montalto 336×280

Pro loco Giarre: presentata la seconda edizione del Gran Galà 2020

GIARRE (CT) – Presentata ufficialmente questa mattina, Venerdì 2/10/2020, presso il Salone degli Specchi a Giarre, la manifestazione “2° Edizione Gran Galà 2020 – Danzatori dell’Ottocento” che ha come obiettivo quello di diffondere la danza storica del XIX secolo partendo dai manuali e spartiti originali dei Maestri d’epoca, da cui riscopre il fascino delle Quadriglie, dei Valzer, delle Polke e delle Mazurke quali momenti di piacevoli coreografie ma d’incontro e di condivisione con una cultura passata fatta di garbo e galanteria, che ha, tutt’oggi, tanto ancora da insegnarci. Alla conferenza erano presenti il Presidente della Pro Loco di Giarre Salvo Zappalà, l’insegnante Lucia Siragusa, i danzatori Teresa Platania, Ketty Torquato, Sebastiano Caruso e il Temerato Gino, che ricopre anche il ruolo di presidente dell’Associazione culturale “Danzando l’800” . Ancora una volta gli angoli più suggestivi del centro storico giarrese si vestiranno a festa organizzando con creatività e voglia di fare numerosissimi eventi, per tutti i gusti e ogni età.

Pubblicità

La sinergia e il coordinamento sempre più accentuati tra pubblico e privato, promozione commerciale e proposta culturale, saranno il collante di un grande evento molto atteso a Giarre e nel suo comprensorio. Si comincia alle 19:30 con sfilata dalla sede Pro Loco lungo via Callipoli e Piazza Duomo con coppie di danzatori vestiti in stile 800 e si prosegue con esibizione e spettacolo. In merito alle normative previste in termini di sicurezza, a causa del Covid 19, gli ingressi saranno contingentati e controllati dalla Protezione Civile, che monitoreranno il distanziamento e distribuiranno gel igienizzante. Pertanto, chiunque volesse assistere allo spettacolo, dovrà essere munito di mascherina. Al fine di evitare ulteriori assembramenti non ci sarà il buffet con brindisi finale previsto.

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: