Sicilia Report
Sicilia Report fa uso di fact-checking e data journalism

Nasce Ethno Sicily, il campus di Alkantara Fest

Porterà sull’Etna 30 giovani musicisti da tutto il mondo. Iscrizioni fino al 30 giugno

34

Viaggiare al seguito della musica per imparare nuove lingue, conoscere nuovi luoghi e culture diverse, socializzare con i coetanei e migliorare anche le proprie conoscenze musicali, condividendole e divertendosi. È questo il sogno di tanti giovani appassionati di musica che quest’anno troveranno in Sicilia, proprio ai piedi dell’Etna, un’opportunità che fino ad oggi hanno sperimentato solo nel resto d’Europa e del mondo.
La XV edizione dell’Alkantara Fest, il festival internazionale di folk e world music organizzato dall’Associazione Culturale Darshan, in programma dal 13 luglio al 4 agosto, muove un passo verso l’Europa organizzando in Sicilia un evento culturale presente da anni in molti paesi europei – come la Francia, il Portogallo, la Germania, il Belgio, la Finlandia, la Danimarca e l’Inghilterra, solo per citarne alcuni – e del mondo (India, Nuova Zelanda, Algeria, Brasile e Cambogia): così nasce il primo Ethno Sicily, un campus di musica folk riservato a giovani musicisti non professionisti.

Inserendosi nel circuito internazionale di Ethno World, l’Alkantara Fest offre pertanto l’opportunità a 30 giovani musicisti (di età compresa tra 18 e 30 anni, domande di ammissione entro il 30 giugno) di vivere una settimana – dal 29 luglio al 4 agosto – nel campus che sarà allestito a Pisano (frazione di Zafferana Etnea) dove i partecipanti provenienti da ogni parte del mondo avranno la possibilità di confrontarsi con altri coetanei appassionati di musica, partecipare a session didattiche informali e diventare parte integrante di un festival internazionale che cresce ogni anno sempre di più.
Nei giorni di permanenza all’Ethno Sicily i 30 partecipanti saranno impegnati in varie attività che includono le prove per creazioni musicali (tra cui il laboratorio di musica folk standard), improvvisazioni collettive, jam session con artisti coinvolti nel festival, ma anche escursioni e visite del territorio: dal mare dei Ciclopi alle escursioni ai crateri minori.

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci