Sicilia Report
Sicilia Report fa uso di fact-checking e data journalism

Pubblicità

“Leggiamo per legittima difesa” con Emergency Catania e Legatoria Prampolini

Primo appuntamento: “Pappagalli verdi” di Gino Strada martedì 22 ottobre ore 19.00 in via Vittorio Emanuele, 333 Catania

12

CATANIA – È arrivato finalmente il grande momento: al via martedì 22 ottobre il Gruppo di Lettura “Leggiamo per legittima difesa” con Emergency Catania e la Legatoria Prampolini. Un appuntamento di confronto e riflessioni sui temi cari alla nostra Associazione: l’assurdità della guerra, solidarietà e rispetto dei Diritti Umani, Pace, migrazioni, uguaglianza, libertà, legittima aspirazione di ogni essere umano di poter affermare, senza discriminazioni, il diritto a condizioni più giuste e eque di vita. Lo faremo insieme leggendo un libro, riflettendo sul suo messaggio.
Lo faremo con le “armi” della cultura.
Leggeremo insieme “per legittima difesa”!

Il primo appuntamento sarà

“PAPPAGALLI VERDI” di GINO STRADA
MARTEDÌ 22 OTTOBRE ORE 19,00
PRESSO LA LEGATORIA PRAMPOLINI

Se non avete letto il libro affrettatevi, acquistatene una copia scontata solo per questa occasione alla libreria Vicolo Stretto o alla Legatoria Prampolini.
Per info e prenotazioni telefonare 095/3787222 o scrivere a stampa@libreriavicolostretto.it

Un grazie speciale alle sorelle Sciacca, le coraggiose libraie di Vicolo Stretto e della Legatoria Prampolini. Grazie per il loro entusiastico sostegno che ha reso possibile la realizzazione di questo gruppo di lettura e di questa bella e coinvolgente avventura che ci accompagnerà nei prossimi mesi.
Insieme condivideremo questo sogno di libertà e riscatto contro la stupidità e la narrazione violenta, arrogante e distorta che sta rendendo sempre più buia la nostra epoca storica.

Pagine dell’evento su Facebook: https://www.facebook.com/events/394282984807343/?ti=wa

Gruppo Emergency Catania

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci