Sicilia Report
Sicilia Report
Montalto 336×280

“Le Vie dei Tesori” ritorna a Catania e apre 50 luoghi, cinque su prenotazione e sei “esperienze” per cinque weekend

Dai camminamenti aerei ai bastioni storici, dalle chiese inedite ai palazzi sontuosi dal 4 ottobre a domenica 3 novembre

CATANIA – Il festival che ormai “racconta” l’Isola, e ha appena chiuso un’edizione straordinaria nelle province siciliane sfiorando gli 80 mila partecipanti, arriva per il secondo anno a Catania. E dopo una prima edizione “pilota”, quest’anno presenta un programma intenso di cinquanta luoghi, tra cui molti siti inediti o poco frequentati, chiese di solito con le porte serrate o palazzi privati normalmente chiusi al pubblico; alcuni luoghi saranno visitabili solo su prenotazione, in altri sono state organizzate “esperienze” difficili da dimenticare.

Pubblicità

Le Vie dei Tesori a Catania si aprirà venerdì prossimo, 4 ottobre, e durerà per cinque weekend, fino al 3 novembre in contemporanea con Palermo (che apre 170 luoghi) e Ragusa, Modica e Scicli (che occuperanno i primi tre weekend). L’edizione catanese del festival verrà presentata alla stampa domani, martedì 1 ottobre alle 11 nella sala Giunta di Palazzo degli Elefanti (piazza Duomo 3) dal sindaco Salvo Pogliese, dall’assessore regionale al Turismo Manlio Messina, dall’assessore comunale alla Cultura Barbara Mirabella, e da Laura Anello, presidente dell’associazione Le Vie dei Tesori, alla presenza dei numerosi partner istituzionali e privati.

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: