Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

L’ amore non chiede il permesso socioplay a cura della psicologa Roberta Curatolo

Venerdì 6 dicembre al Fab di Catania la sessione comincerà alle 15 per completare alle 19 con le condivisioni di gruppo.

Tempo di lettura: < 1 minuto

“Il gioco e la ricerca del Sè”, “Marionette liberate”, “Se non scappi ti sposo”, “Dall’incontro al legame” sono i titoli dei miei socioplay da me già realizzati a Catania, sessioni sociodrammatiche aperte al pubblico che ho svolto e condotto grazie alla presenza di gruppi sempre più variegati e stimolanti.

Ciascun gruppo ha avuto tematiche psicologiche privilegiate come: la relazione, l’identità, il desiderio, la comunicazione, il rifiuto, la scelta, il coraggio.

Ho reputato essenziale adesso soffermarmi sul sentimento amoroso e  farlo attraverso un nuovo socioplay dal titolo “L’ amore non chiede il permesso”. Titolo che intende dare valore alla possibilità di “lasciarsi andare” e vivere una sana relazione tenendo a bada i meccanismi di difesa psichici che spesso ostacolano il sentimento.

Attraverso l’azione daremo voce alla vita relazionale dei partecipanti esplorando le dinamiche psicologiche che spontaneamente emergeranno nel gruppo.

Il setting di questo socioplay sarà il Fab, un locale che a Catania diviene spesso teatro accogliendo sul palco rassegne culturali e artistiche caratterizzate sullo sfondo dai dipinti provocatori e suggestivi di Nunzio Papotto.

Venerdì 6 dicembre apriremo la sessione alle 15 per completare alle 19 con le condivisioni di gruppo.

Nel ruolo di psicologa ed esperta in tecniche psicodrammatiche condurrò il gruppo avvalendomi dei metodi psicodrammatici che ho acquisito a Roma, all’ Istituto di Psicodramma ad Orientamento Dinamico diretto da Ottavio Rosati.

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci