Sicilia Report
Sicilia Report fa uso di fact-checking e data journalism

Io Valgo Perché… Partecipo! A Catania domani i giovani celebrano la Giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità

Laboratori, attività e racconti di testimonial che nella loro vita hanno vinto la grande sfida dell’inclusione. Questo il programma dell’appuntamento di domani, 3 dicembre, che coinvolgerà gli studenti dell’I.R.I.S.S. Francesca Morvillo in una giornata di riflessione sul tema della disabilità e inclusione. Appuntamento alle ore 9.00 all’Istituto dell’Istituto per Ciechi Ardizzone Gioeni di Catania

11

Giovani, disabilità e inclusione. Questi i grandi temi al centro dell’appuntamento Io Valgo Perché…Partecipo!, che coinvolgerà gli studenti dell’I.R.I.S.S. Francesca Morvillo di Catania in una giornata caratterizzata da laboratori inclusivi, attività ad impatto sociale e racconti di testimonial.
L’appuntamento, che si svolgerà domani 3 dicembre, alle ore 9.00, negli spazi dell’Istituto per Ciechi Ardizzone Gioeni di Catania, nasce da un progetto condiviso tra il Centro di Prossimità Mosaico, l’Associazione C’era Domani Librino, l’Istituto Morvillo, in collaborazione con la Comunità Papa Giovanni XXIII, per sensibilizzare le nuove generazioni a conoscere le tante forme di inclusione e costruire una comunità che non lasci indietro nessuno.
L’iniziativa si inserisce nel cartellone nazionale di eventi Io Valgo, promossi dalla Comunità Papa Giovanni XXIII proprio in occasione della Giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità che si celebra il 3 dicembre. Un appuntamento per sottolineare l’urgenza di abbattere le barriere non solo architettoniche ma soprattutto culturali e sociali, favorendo una piena integrazione delle persone disabili in tutti gli ambiti della comunità.

Durante l’evento gli studenti potranno approfondire le attività svolte per includere i più fragili e sperimentare il valore di partecipare, raccontare e ascoltare. Il valore di far parte di una Comunità che include ed è attenta ai diritti dei disabili.

Dalla comunicazione sociale alle forme di danza inclusiva passando per le attività di arte e cultura, questi i laboratori che coinvolgeranno gli studenti in una giornata dall’alto contenuto formativo. Tutto attraverso testimonianze e racconti di persone che nella loro vita personale hanno vinto la grande sfida dell’inclusione.

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci