Sicilia Report
Sicilia Report fa uso di fact-checking e data journalism

Dal 31 agosto a Catania il Sicily Magic Fest il più grande festival della magia del Sud Italia

Nove giorni di magia e stupore per portare l’illusionismo al grande pubblico

137

CATANIA – Ogni giorno uno show diverso, oltre 30 illusionisti coinvolti, mostre, masterclass per adulti e corsi e laboratori per bambini. Quelli del Sicily Magic Fest saranno 9 giorni di magia e stupore!
Un progetto ambizioso quello ideato da Dimitri Tosi, in arte Mago Dimis, delegato per Catania per il Club Magico Italiano e presidente del Club Illusionisti di Catania.
Il Sicily Magic Fest ha l’obiettivo di portare l’illusionismo al grande pubblico: il festival siciliano, sarà prevalentemente dedicato ai ragazzi e alle famiglie, con attività, laboratori e corsi di avvicinamento all’arte della prestigiazione.
Capitale dell’illusionismo siciliano sarà Catania e ad ospitare l’evento sarà la GAM – Galleria d’arte moderna recentemente inaugurata dall’Amministrazione etnea.
Si inizierà il 31 di agosto, con l’inaugurazione dell’area museale e il Galà di apertura con quattro illusionisti sul palco ad alternarsi in una serata stupefacente.
Due le mostre, visitabili dal 31 agosto all’8 di settembre dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 20:00.
“I grandi illusionisti di sempre”, la mostra fotografica dedicata agli artisti che hanno reso grande e che hanno innovato l’antica arte della prestigiazione. Da Bartolomeo Bosco a Silvan, passando per Goldin: un viaggio tra storia e contemporaneità dentro un’arte che continua a stupire.
E “Error – La scienza dell’illusione”, in collaborazione con il LUDUM – Science Center, il museo dell’exibit e del gioco scientifico di Catania. Daniele Abate, scienziato pazzo e direttore del Ludum, con la sua folle razionalità spiegherà scientificamente come le illusioni giochino quotidianamente con la nostra percezione tra cose che sembrano ma che in realtà non sono, divertenti esperimenti e scherzi della mente.
Ogni pomeriggio laboratori e corsi di magia per bambini, ma anche masterclass di avvicinamento alla prestigiazione per adulti. E poi ogni sera, alle 20:00, il magic show con un illusionista diverso ad ogni spettacolo. Artisti provenienti da tutta la Sicilia e non solo.
Tre i premi che verranno assegnati nel corso del Sicily Magic Fest: il Sicilian Illusionist Award, ad un artista ambasciatore della magia siciliana nel mondo. Mentre a due giovani maghi verrà assegnato il Magic Elephant il premio per maghi emergenti che chiuderà il contest del 8 settembre pomeriggio: presidente della giuria che valuterà i maghi under25 sarà il presidente del Club Magico Italiano Gianni Loria.
Poi il gran finale con il Premio Goldin alla carriera, che verrà consegnato nel corso del Galà conclusivo sempre l’8 di settembre da Antonio Lombardo, il Mago Antoine, figlio di Goldin recentemente scomparso e fondatore del primo club magico in terra di Sicilia, il Club Magico Siciliano.
“La Sicilia è da sempre fucina di grandi artisti della prestigiazione”, racconta Dimitri Tosi. “Ma solo continuando a tramandare quest’arte la nostra regione potrà continuare a sfornare nuovi talenti”.
Tosi, meglio noto al grande pubblico come il Mago Dimis, non è nuovo ad eventi di carattere inclusivo legati alla magia e alla prestigiazione: sua l’idea lo scorso dicembre di “È Natale per tutti”, il cartellone di spettacoli dedicati ai meno fortunati e realizzati all’interno di centri giovanili, ospedali e case famiglia.
Anche stavolta non mancherà l’attenzione al sociale: “Durante il Sicily Magic Fest ospiteremo i volontari della Misericordia Librino e sarà possibile contribuire all’acquisto di un’autoambulanza necessaria all’associazione per proseguire la lodevole missione su un territorio particolarmente delicato come quello della zona sud della città”.
“Sono felice dell’appoggio dei Club Magici siciliani”, prosegue. “L’amore per l’illusionismo nasce a teatro, giù da un palco, mentre si osserva con stupore l’artista che non solo esegue i giochi magici, ma che ne fa spettacolo”.
“È per questo – conclude il Mago Dimis – che il Sicily Magic Fest vuole essere prima di tutto un evento dedicato al grande pubblico, alle famiglie e ai ragazzi che guardando i video su youtube si sono appassionati a questa nobile arte. Passione e arte che al pari delle altre va coltivato con il confronto con gli altri e con lo studio”.

Non mancherà comunque l’attenzione al mondo magico professionistico: l’8 di settembre, mentre per il grande pubblico il programma continuerà come di consueto, gli illusionisti professionisti e gli iscritti ai club magici si incontreranno per la Giornata della Magia Siciliana.

Una giornata per stare insieme, confrontarsi, formarsi e fare magia. La Giornata della Magia Siciliana è organizzata in collaborazione con il Club Magico Italiano e i suoi delegati siciliani, il Club Illusionisti, il Club Magico Siciliano, il Club Magico Messinese. Il programma è in fase di definizione, ma saranno sicuramente previste due conferenze e una fiera magica.
Non resta quindi che dare appuntamento a Catania!
Magic is now!

Organizzato da Dimitri Tosi
Dimitri Tosi, in arte Mago Dimis, ha all’attivo 18 anni di carriera artistica da professionista dell’illusionismo.
Divertente, irriverente e scanzonato, il Mago Dimis è specializzato in
magia comica da scena. 39 anni, di origini trapanesi, si appassiona alla prestidigitazione nel 1995, ma è nel 2001 che fa il suo primo vero spettacolo. Tra i fondatori e presidente del Club Illusionisti, dal 2018 è anche Delegato per Catania del Club Magico Italiano.

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci