Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Corti in Cortile presenta “Catania Short Films Streaming”: I Edizione del Concorso di Cortometraggi on line

Sabato 23 e domenica 24 maggio, dalle ore 18, sulla piattaforma YouTube, Canale Corti in Cortile, e sulle pagine Facebook di Corti in Cortile e dell’Assessorato alla Cultura Comune di Catania

Tempo di lettura: 2 minuti

CATANIA – Non buio in sala ma computer, smartphone e tablet accesi: arriva il Catania Short Film Streaming, festival di cortometraggi internazionali on line sabato 23 e domenica 24 maggio, dalle ore 18, sulla piattaforma YouTube, Canale Corti in Cortile, e sulle pagine Facebook di Corti in Cortile e dell’Assessorato alla Cultura Comune di Catania.

Nato in piena quarantena da un’idea di Davide Catalano e Francesca Aversa, l’evento porta il cinema breve in rete come strumento di arte e intrattenimento, un connubio vitale e produttivo frutto del lavoro dell’associazione Visione Arte – già ideatrice del Festival Internazionale di Cortometraggi Corti in Cortile, realtà radicata nel territorio da undici anni – con il patrocinio del Comune di Catania Assessorato alla Cultura.

In gara dodici opere: Day zero, di Manuel Lo Presti; No return, di Santo Castorina; Pizza Boy di Gianluca Zonta; Stranger, di Antonio Michele Stea; A livella de criature, di Angelo Borruto e Pierfrancesco Borruto; Tabula rasa di Mark Petrasso; Suddenly the silence, di Alessandro La Fauci; Black out, di Giuseppe Rasi; The Parking Inspector…Rabbit, di Alexander Darby; Il regalo di papà, di Daniele Russo; Voler essere felici ad ogni costo, di Michele Bertini Malgarini; Racconto notturno, di Gianluca Granocchia.

Fuori concorso Mini disfatta di Stefano Raffaele, ed Evaristo di Gad Palermi (Giovanfranco Di Giunta, Achille Crescamanni e Davide Catalano).

Non mancheranno gli interventi di personaggi dello spettacolo come Pif, Daniele Ciprì, Ricky Tognazzi e Simona Izzo, Francesco Montanari, Marco Giusti, e Guia Jelo, intervistati dal critico cinematografico Emanuele Rauco.

Il festival sarà anche un’occasione per parlare dell’industria cinematografica all’interno dei due incontri curati dal giornalista Lucio Di Mauro: sabato “Presente e futuro della distribuzione”, e domenica “Presente e futuro delle sale cinematografiche”.

L’obiettivo principale dell’evento web è dare visibilità ai filmmaker indipendenti di tutto il mondo, costruire uno spazio aperto in cui potersi confrontare liberamente, e al tempo stesso veicolare un messaggio fondamentale: “Con il cinema andrà tutto bene”.

Link per la visione del festival:

I commenti sono chiusi.

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci