Sicilia Report
Sicilia Report
Montalto 336×280

Confcommercio Sicilia: ottava edizione della giornata nazionale “Legalità, ci piace!”

Con il presidente Sangalli e il ministro dell’interno Lamorgese “con il coronavirus usura in crescita in danno alle imprese”

PALERMO – Martedì 20 aprile si terrà l’ottava edizione della Giornata nazionale di Confcommercio “Legalità, ci piace!”, in diretta streaming sul sito di Confcommercio dalle 11. Un appuntamento che sarà seguito con attenzione anche dalle Confcommercio provinciali siciliane con appositi collegamenti attraverso l’utilizzo di apposite piattaforme per coinvolgere quanto più sarà possibile gli associati. “Come ogni anno – dice il presidente regionale Confcommercio Sicilia, Gianluca Manenti – l’intento della confederazione è quello di promuovere e rafforzare la cultura della legalità come prerequisito fondamentale per la crescita e lo sviluppo. Questa volta, ovviamente, le analisi e le riflessioni non potranno non tenere conto del fattore coronavirus che ha contribuito a far crescere in modo particolare fenomeni come quello dell’usura nei confronti delle imprese”. E proprio sul tema dell’usura, nel corso dei lavori, che si apriranno alle 11, il direttore dell’ufficio studi, Mariano Bella, presenterà un’analisi di Confcommercio. Sono previsti gli interventi del presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli e del ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese.

“E’ una battaglia, quella che siamo chiamati a condurre, per il trionfo della legalità anche in seno ai nostri comparti produttivi – afferma Manenti – che deve tenere conto di tutto ciò che stiamo vivendo. Molte imprese in difficoltà a causa della pandemia rischiano di finire nell’abbraccio mortale degli usurai. E il nostro impegno deve essere massimo per scongiurare un simile rischio. Ma affinché ciò accada è necessario uno Stato che sia presente su più fronti, a maggior ragione in questo momento, e che garantisca quelle risposte che tutti ci attendiamo”.

 

 

I commenti sono chiusi.