Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Catania
“Città sospese”, il contest che esalta l’empatia del Flâneur e l’Identità della Città

L’iniziativa promossa da ArchLife, da Ordine e Fondazione degli Architetti di Catania. L’altra faccia del Coronavirus, un modo diverso (e inedito) per vivere il rapporto con gli spazi urbani, dal 22 aprile al 3 maggio 2020 via al contest digitale.

Tempo di lettura: 3 minuti

CATANIA Il silenzio delle piazze vuote, dei luoghi della movida e del vissuto quotidiano; e ancora, l’assenza di persone e di turisti per le vie rappresentano un evento epocale senza precedenti per le nostre generazioni. La nuda bellezza delle architetture in città senza cittadini, può però indicarci un percorso di ripartenza diverso, per vivere il  rapporto interiore delle comunità con gli spazi urbani, in una luce nuova. Da qui l’idea del contest “Città sospese”». È questo il commento del presidente ArchLife di Giarre (Catania) Salvo Patanè, e dei presidenti dell’Ordine e della Fondazione degli Architetti di Catania Alessandro Amaro e Veronica Leone, analizzando lo scenario creato dall’emergenza Coronavirus.

«Questa parentesi forzata – proseguono – ha messo in mostra una emozionante nudità che va scoperta attraverso la nuova forma di dialogo che la città ha instaurato con chi la abita. Paradossalmente si tratta di una bellezza nascosta e che può emergere attraverso qualunque mezzo espressivo».

Spazio, quindi, alla fotografia, alla scrittura, alla pittura: qualunque forma espressiva può prendere parte al contest digitale: «Dal 22 aprile al 3 maggio 2020 – spiegano – da qualunque parte d’Italia si potrà inviare il proprio elaborato ad archlife.architetti@gmail.com. Il materiale ricevuto verrà pubblicato dal 4 all’8 maggio sulla pagina Facebook dell’associazione. La realizzazione che otterrà più “like” sarà quella vincitrice, diventerà la copertina della pagina social fino al 31 luglio 2020 e sarà utilizzata come immagine del seminario “Le città sospese”, che verrà organizzato per mettere in mostra tutti i lavori».

Partner dell’iniziativa, patrocinata dall’Ordine e dalla Fondazione degli Architetti della città etnea, sarà l’associazione Fotografiperpassione di Giarre. «Il Coronavirus ha consegnato momenti difficili e vittime. “Città sospese” può rappresentare un’opportunità, quella di andare oltre il senso di smarrimento e vuoto», concludono Amaro e Leone.

REGOLAMENTO CONTEST “CITTA’ SOSPESE”
• Ente Promotore: Associazione ArchLife-Architetti Per La Città – Giarre;
• Patrocinato da: Ordine e Fondazione degli Architetti di Catania;
• Partner: Associazione Fotografiperpassione – Giarre
• Contest denominato: CITTA’ SOSPESE;
• Durata del contest: da mercoledì 22/04/2020, fino al 03/05/2020;
• Partecipanti:
Il contest è rivolto tutti gli utenti internet maggiorenni e residenti in Italia e si potrà utilizzare qualsiasi mezzo espressivo.
La partecipazione al Contest è libera e non esonera alcuno dall’osservanza delle normative locali, regionali e nazionali sul contrasto alla diffusione del Covid-19.
• Finalita’:
Il Contest “Città sospese” vuole descrive attraverso immagini fotografiche, disegni, schizzi, riflessioni scritte, poesie, ecc., una inedita visione urbana in cui l’esclusione della presenza dell’uomo mette a nudo l’anima di una “città vuota”; una ricerca che va oltre la bellezza dei luoghi e l’identità di un territorio, un percorso di analisi sull’empatia urbana.
• Modalità di svolgimento del Contest:
Gli elaborati dovranno essere inviati all’indirizzo di posta elettronica: archlife.architetti@gmail.com. Sarà cura dell’Associazione inserirli in apposito album sulla piattaforma online della pagina FaceBook -ArchLife – Architetti Per La Città. L’invio dell’elaborato, implica l’accettazione automatica del presente regolamento e libera gli organizzatori dall’obbligo di chiedere il consenso per l’uso delle immagini/testo pervenute.
Dal 4 all’8 maggio 2020, gli elaborati pervenuti saranno pubblicati sulla pagina Facebook dell’Associazione; nei giorni successivi, sarà resa nota la graduatoria dei like ricevuti e verrà proclamato il vincitore del Contest “Città sospese” 2020.
• Premio:
L’elaborato vincitore sarà posto come immagine di copertina della pagina FaceBook -ArchLife Architetti Per La Città per tutta la durata dell’emergenza Covid-19 fino al 31/07/2020. All’esito del Contest sarà data la massima diffusione e l’elaborato vincitore sarà utilizzato come immagine/logo per il seminario che si organizzerà su “Le città sospese”, nel corso del quale verranno esposti tutti i lavori pervenuti.
• Termini di consegna:
Gli elaborati dovranno essere inviati da giorno 22/04/2020 dalle ore 8:00 fino a giorno 03/05/2020 fino alle ore 24:00.

I commenti sono chiusi.

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci