Sicilia Report
Direttore Paolo Zerbo
Montalto 336×280

Catania
Centro Magma: riparte la programmazione estiva Luglio-Settembre 2021

Nell’anno dei quarant’anni di attività (1981-2021) il Centro culturale e teatrale Magma, diretto da Salvo Nicotra

CATANIA – Nell’anno dei quarant’anni di attività (1981-2021)  il Centro culturale e teatrale Magma, diretto da Salvo Nicotra, vive ancora in una situazione lontana dal ritorno alla “normalità”, sospeso tra la naturale esigenza di esprimersi fra la gente e l’ampia incertezza delle condizioni. Dopo la rinuncia lo scorso inverno ad ogni programmazione teatrale e concertistica nella storica sede di via Adua 3, a causa della “clausura da Covid”, il Centro Magma ha programmato una estate 2021 ricca di interessanti attività coerenti con l’ininterrotta storia quarantennale, sia nel campo teatrale che in quello musicale e che si svolgeranno da fine luglio a fine settembre.
“L’estate 2021 del Centro Magma – sottolinea il direttore artistico Salvo Nicotracomincerà a fine luglio (29, 30 e 31) con il primo “International Guitar Festival Alirio Diaz”, progetto artistico di Salvatore Daniele Pidone, sei concerti ad Acireale, dove si era verificata la brusca interruzione nel 2019, in ricordo di Alirio Diaz. Previsti poi altri due concerti al Castello Ursino di Catania il 9 settembre (“Soundtracks and Musical” con Sandy Troina e Mario Nicotra) e il 10 (Duo Italia-Agrò, Flauto e Chitarra).

Il teatro sarà presente sul territorio nel modo più ampio, per saldare quanto più significativamente possibile il rapporto con la gente. Il Castello Ursino ospiterà tre produzioni: due dell’attore e autore Antonio Caruso (“Il Drammaturgido” il 28 agosto e “Dialoghi senz’Atti” il 29) ed uno del compianto Giuseppe Mazzone (“No, non sono Molly Bloom” l’11 e 12 settembre). Nel Giardino di Scidà, in via Randazzo 27, il 15 e 22 settembre, si darà poi risalto a Dante nel settecentesimo anniversario della morte, mentre in alcuni spazi, messi a disposizione da parrocchie della periferia urbana (Librino e San Nullo), verranno proposte, il 23, 26 e 30 settembre, delle produzioni di carattere “popolare”(“Martoglio ‘21” e “Il cortile”) a cura di Alfio Guzzetta. Si spera, poi, in autunno, di potere organizzare con il Comune di Catania un momento celebrativo del quarantennale del Centro”.

Per gli spettacoli in programma ci si dovrà attenere alle disposizioni anti Covid-19 con  prenotazioni tramite posta elettronica ([email protected]) e nella richiesta si dovranno indicare dati anagrafici e un recapito telefonico e sarà data conferma dell’avvenuta prenotazione. Info: 333. 3337848.

 

 

0 0 voti
Valuta articolo
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
Se vuoi dire qualcosa, commenta.x
()
x