34.1 C
Catania
sabato, Giugno 25, 2022
spot_imgspot_img
HomeEventi"All the love for kids", con le voci bianche il 19 giugno...

“All the love for kids”, con le voci bianche il 19 giugno al via stagione estiva Foss

Il concerto “All the love for kids” dà il via da piazza Ruggiero Settimo domenica 19 giugno alle 21 alla stagione estiva della Foss che toccherà cinque province, con l’Orchestra Sinfonica Siciliana e il Coro di voci bianche della Foss diretti da Riccardo Scilipoti. In programma celebri colonne sonore di film che hanno fatto epoca, con musiche di Williams e Coulais e opere dei siciliani Mazzamuto e Maniaci. Prima esecuzione assoluta per “All the love for kids” di Scilipoti

PALERMO – Dalle colonne sonore di celebri film ad alcune composizioni dei professori d’orchestra della Foss che saranno proposte in prima esecuzione assoluta. Prende il via da Palermo, in piazza Ruggiero Settimo, il 19 giugno alle ore 21, la stagione estiva della Fondazione Orchestra sinfonica Siciliana con un programma quanto mai ricco e vario.  Il concerto inaugurale vedrà impegnata l’Orchestra Sinfonica Siciliana e il Coro di voci bianche della Foss, diretti da Riccardo Scilipoti, nel concerto All the love for kidsil cui titolo è tratto dal brano di Scilipoti che chiude il programma. Bambini protagonisti, dunque, da esecutori ma anche da spettatori. In apertura del concerto in prima esecuzione assoluta è Quality time per coro di voci bianche e orchestra del vibrafonista, percussionista e compositore palermitano Giuseppe Mazzamuto.
Il percussionista della Foss ha fuso in questo brano atmosfere classiche bachiane a tessiture di musica moderna. Il musicista si è ispirato a Seneca e al suo De brevitate vitae in cui invita l’uomo a fare buon uso del tempo a disposizione. Il tempo che passa è  scandito dallo schioccare delle dita ed eseguito dal coro di voci bianche.

Pubblicità

 

A seguire, sarà proposta la colonna sonora del film E.T. l’extra-terrestre di Steven Spielberg uscito nelle sale nel mese di giugno del 1982. Le musiche furono composte da John Williams, vincitore di un premio Oscar. Il compositore immaginò musiche che potessero rendere più simpatico l’extraterrestre disegnato da Rambaldi, oggettivamente brutto. La suite, The adventures on Earth, raccoglie alcune della pagine più significative della colonna sonora da quelle di maggiore effetto ad altre di più intenso lirismo.

Sarà poi proposta la Suite per coro di voci bianche e orchestra di Bob Chilcott nell’arrangiamento del giovane direttore d’orchestra siciliano Alberto Maniaci. Saranno proposti  i  brani: I lift my eyesBe cool  tratto dalle Green Songs, Four Songs on Environmenthal Themes;  Piping down the walleys wild e The ecoing green, che fanno parte della raccolta jazz Songs of Innocence. L’accoppiata John Williams-Steven Spielberg è stata foriera di successi e infatti anche la colonna sonora di Jurassik Park, del 1993, incontrò il gradimento degli spettatori. In quest’occasione sarà eseguito il famoso tema che accompagna i visitatori nel momento in cui fa il suo ingresso il Brachiosauro. Di  Alberto Maniaci sarà proposto il brano Jambo (Hymn to the Life), composto nel 2020 e dedicato a tutti i bambini africani che non hanno niente ma che per questo hanno tutto. La composizione trae origine dalle sensazioni e dalle valutazioni fatte dal compositore durante un viaggio di piacerenel continente nero: “Il mio intento – dice Maniaci – è stato quello di raccontare con gioia e speranza le condizioni avverse che i bambini dell’Africa vivono quotidianamente; il mio è un inno di speranza ”un “inno” della tradizione Swahili da poter musicare; una sorta di motto, di mantra da tenere sempre a mente: “non competere col vento, ma lasciati trasportare…”. Il coro di voci bianche era l’unico modo per trasportare in musica la purezza di quei bambini e la gioia dei loro occhi”.

Compositore di colonne sonore, Bruno Coulais divenne famoso alla fine degli anni Novanta con la colonna sonora del documentario naturalistico Microcosmos – Il popolo dell’erba (1996) per la regia di Claude Nuridsany e Marie Pérennou, che, presentato fuori concorso al 49° Festival di Cannes, ottenne il Grand Prix Tecnico. La sua consacrazione avvenne, però, con il film Les Choristes – I ragazzi del coro (2004) con la regia di Jean Dréville dal quale sono tratte le canzoni in programma, tutte composte su testo di Christophe Barratier: Caresse sur l’OcéanCerf volant e Vois sur ton chemin per la quale ha ottenuto la candidatura all’Oscar  per la miglior canzone.

Concludono la serata il tema  principale della colonna sonora di John Williams del celebre film Superman (1978) per la regia di Richard Donner. La serata sarà conclusa  dalla prima esecuzione assoluta di All the love for kids per coro di voci bianche e orchestra, composto da Riccardo Scilipoti e che vedrà protagonisti i giovani coristi. Il brano è dedicato alle figlie del compositore. “Mi hanno insegnato – dice Scilipoti -, continuando a farlo ogni giorno, la bellezza di ogni loro sguardo e di ogni sorriso”. E’ un brano che dà il nome al concerto inaugurale e si apre con un momento di body percussion.

 

Biglietti Note d’Estate in vendita al botteghino del Politeama Garibaldi (tel. 0916072532/533 – biglietteria@orchestrasinfonicasiciliana.it) dalle ore 9 alle 13 e un’ora e mezza prima dello spettacolo, oppure online su Vivaticket: https://www.vivaticket.com/it/ticket/all-the-love-for-kids/182865
Prezzo biglietti € 10 (ridotto € 5); Riduzioni per abbonati stagione 2021/2022, under 30 e under 16 con accompagnatore, disabili in carrozzina e ipovedenti con accompagnatore.

Copyright SICILIAREPORT.IT ©Riproduzione riservata

Redazione CT
Redazione CThttps://www.siciliareport.it
Redazione di Catania Sede principale
Articoli correlati

Iscriviti alla newsletter

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, le novità dalla Sicilia.

Le Novità di Naos

Il mensile di cultura e attualità con articoli inediti

- Advertisment -

La vignetta di SR.it

Sicilia Report TV

Ultimissime

Dona per un'informazione libera

Scannerizza QR code

Oppure vai a questo link

Eventi

Le Rubriche di SR.it

Vedi tutti gli articoli