Sicilia Report
Direttore Paolo Zerbo
Montalto 336×280

Ai Benedettini l’Ottetto dell’Orchestra di Piazza Vittorio apre la rassegna “Porte aperte Unict 2019”

CATANIA – Domenica 16 giugno alle 21,15, nel Cortile del Monastero dei Benedettini, l’Ottetto dell’Orchestra di Piazza Vittorio si esibisce in concerto per l’apertura della rassegna “Porte aperte Unict 2019 – L’Università per la città” che, fino al 2 agosto, ospiterà concerti, proiezioni, spettacoli teatrali e incontri negli edifici storici dell’Università di Catania. L’evento è organizzato in collaborazione con l’Associazione Musicale Etnea e la rete Latitudini.
Un intreccio di etnie, un mappamondo di generi musicali diversi incastrati tra di loro quasi a formare un puzzle. Il progetto dell’Orchestra di Piazza Vittorio nasce nel 2002 da un’idea di Mario Tronco, componente della “Piccola Orchestra Avion Travel”, e dalla spinta di artisti, intellettuali e operatori culturali con la volontà di valorizzare l’omonima Piazza dell’Esquilino di Roma, per antonomasia il rione multietnico della città.
Oggi, il progetto continua a dimostrare come mischiare culture sia occasione per produrre bellezza: 17 anni di musica in cui più di 100 musicisti, provenienti da diverse aree geografiche, hanno lasciato la propria impronta musicale su questo grande gruppo che – con quattro album in studio, un album live e tre spettacoli operistici alle spalle (“Don Giovanni”, “Carmen”, “Flauto magico”) – continua a promuovere la ricerca e l’integrazione di repertori musicali diversi.
L’ensemble multietnico italiano in questa occasione sarà presente in formazione ‘tascabile’ con Emanuele Bultrini (Italia, chitarre), Peppe D’Argenzio (Italia, sassofoni), Duilio Galioto (Italia, pianoforte e tastiere), Ernesto Lopez Maturell (Cuba, voce e batteria), Carlos Paz Dunque (Ecuador, voce e flauti andini), Pino Pecorelli (Italia, basso elettrico), Kaw DialI MadI Sissoko (Senegal, voce e kora) e Ziad Trabelsi (Tunisia, oud e voce). Il repertorio presentato dall’Ottetto è il risultato di questi anni passati a suonare insieme, in una costante rielaborazione del materiale musicale, qui proposto in forma più essenziale, restituendo all’ascoltatore le emozioni e le sensazioni che i musicisti provano quando una canzone di un singolo musicista diventa la canzone di tutti i musicisti dell’Orchestra.
I biglietti per il concerto possono essere acquistati al botteghino la sera dell’evento, oppure in prevendita online o nei punti del Circuito BoxOffice Sicilia, con 1,50€ di diritti di prevendita. Prezzi: Intero 15 euro (online o c/o punti vendita BoxOffice); Ridotto ordinario (Under 26, Over 65 e Abbonati Ame) 12 euro (online o c/o punti vendita BoxOffice); Ridotto personale Unict: 8 euro (solo c/o punti vendita BoxOffice); Ridotto studenti Unict: 5 euro (solo c/o punti vendita BoxOffice).

I commenti sono chiusi.