Sicilia Report
Sicilia Report fa uso di fact-checking e data journalism

“Afternoon in Jazz” a Palazzo della Cultura

5

Concerti jazz all’ora del tè? Questa è la nuova scommessa dell’associazione culturale Musikante che ha organizzato – con il patrocinio dall’assessorato alla Cultura del Comune di Catania – “Afternoon in Jazz – Catania 2019”, una mini rassegna di tre concerti jazz, che si terranno nei giorni 4, 5 e 6 gennaio al Palazzo della Cultura di Catania con inizio alle ore 17,00.
“In realtà – spiega Antonio Petralia, direttore artistico della rassegna –a seguito dell’orario imposto dall’amministrazione comunale, eravamo intenzionati ad annullare la manifestazione. Ma coscienti del delicato momento che sta attraversando la nostra città, e in accordo con il Dipartimento Cultura, abbiamo deciso di mantenere comunque il nostro impegno allestendo una manifestazione con la partecipazione di musicisti jazz di assoluto spessore artistico. La realizzazione di concerti jazz in orario per così dire pomeridiano– continua Petralia – rappresenta sicuramente un esperimento che però è ormai consuetudine in molti Paesi del Nord Europa e poi siamo ancora nel pieno delle festività e quindi un buon concerto può senz’altro rappresentare una valida alternativa al cinema o ad altre tipi di spettacolo”.
L’associazione Musikante è reduce da una stagione estiva ricchissima di appuntamenti. Dal “Battiati Jazz Festival”, che ha registrato una grandissima partecipazione di pubblico, alla rassegna “Ursino Jazz Festival”, cinque concerti nella prestigiosa cornice del Castello Ursino che hanno suscitato l’interesse anche di turisti in transito a Catania. Filo conduttore per entrambi i festival, la presenza di artisti di altissimi livello che hanno incantato non soltanto gli estimatori di musica jazz. Le rassegne saranno riproposte per l’estate-autunno 2019. Mentre in primavera ritornerà la ormai storica manifestazione “Gravina in Jazz”, in occasione dell’International Jazz Day.
“Siamo orgogliosi– sottolinea Petralia – di quanto fatto in questi anni, anche a costo di grandi sacrifici, per la promozione della musica jazz attraverso dei veri propri talenti del panorama siciliano e non solo.
E i nomi di spicco, non mancheranno sicuramente nella rassegna “Afternoon in jazz”; si comincia il 4 gennaio alle ore 17,00 con il live di Rino Cirinnà al sax, in formazione trio con Santi Romano al contrabbasso e Stefano Ruscica alla batteria. Cirinnà, musicista talentuoso e versatile della scena nazionale, vanta esperienze importanti negli Stati Uniti e partecipazioni in progetti musicali di grande respiro in Italia e all’estero.
A seguire il 5 gennaio, sempre alle ore 17,00, un’altra performance di grande suggestione, quella di Stefano Maltese Sonic Mirror Quartet. Maltese, artista poliedrico, sax alto e tenore, clarinetto, flauti e percussioni, sarà protagonista della scena con Roberta Maci al sax e al flauto, Fred Casadei al contrabbasso e Antonio Moncada alla batteria e percussioni.
Ultimo imperdibile appuntamento il concerto di Carmelo Salemi Quartet, che chiuderà la rassegna il 6 gennaio, ore 17,00. Salemi trombettista e flicornista compositore e direttore d’orchestra sarà accompagnato da Gaetano Rubulotta al pianoforte, Marco Carnemolla al contrabbasso e Antonio Petralia alla batteria.

Metti un like se ti piace

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci