spot_imgspot_img
HomeEuropaUe, ancora lontano l’accordo sui nuovi vertici

Ue, ancora lontano l’accordo sui nuovi vertici

BRUXELLES (BELGIO) (ITALPRESS) – Non c’è ancora l’accordo sulle nomine per i vertici della nuova legislatura dell’Unione europea. All’incontro informale, i leader dei paesi membri sono usciti senza una decisione.
Alla cena con i leader di ieri sera “ci siamo scambiati opinioni, tenendo conto del risultato delle elezioni e per preparare la riunione formale del Consiglio europeo che si svolgerà la prossima settimana a Bruxelles”, ha spiegato il presidente del Consiglio europeo Charles Michel.
“E’ stato un bel confronto – ha aggiunto – e va nella giusta direzione. Non c’era nessun accordo stasera in questa fase. I partiti stanno svolgendo un ruolo e questo è naturale in un momento politico come questo. Hanno fatto delle proposte e nei prossimi giorni lavoreremo ulteriormente per le decisioni che dobbiamo prendere”.
Occorrerà stabilire i nomi e fare il punto sul programma. “A giugno dovremo prendere due decisioni importanti”, ha evidenziato Michel. Una riguarda il “ciclo istituzionale” e l’altra “l’agenda strategica”. “Abbiamo iniziato a lavorare su questo tema molti mesi fa, a Granada”, ha detto. E questo, ha assicurato, sarà un argomento all’ordine del giorno la prossima settimana. “Sono convinto che potremo anche concordare l’orientamento perchè dobbiamo essere d’accordo su una squadra e su un programma”.
Di fronte alla rosa di nomi che emerge in queste ore, però, il premier ungherese Viktor Orban non ci sta: “Oggi a Bruxelles la volontà del popolo europeo è stata ignorata”, ha scritto Orban su X. “Il risultato delle elezioni europee – ha continuato – è chiaro: i partiti di destra si sono rafforzati, la sinistra e i liberali hanno perso terreno. Il Ppe, invece di ascoltare gli elettori, alla fine si è alleato con i socialisti e i liberali: oggi hanno stretto un accordo e si sono spartiti i vertici dell’Ue. A loro non interessa la realtà, non si preoccupano dei risultati delle elezioni europee e non si preoccupano della volontà del popolo europeo”, ha aggiunto Orban, che ha annunciato: “Uniremo le forze della destra europea e lotteremo contro i burocrati favorevoli all’immigrazione e alla guerra”.

Pubblicità

– Foto Agenzia Fotogramma –

(ITALPRESS).


Copyright SICILIAREPORT.IT ©Riproduzione riservata

Clicca per una donazione

Articoli correlati

Iscriviti alla newsletter

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, le novità dalla Sicilia.

Le Novità di Naos

Il mensile di cultura e attualità con articoli inediti

- Advertisment -

Naos Edizioni APS

Sicilia Report TV

Ultimissime

Dona per un'informazione libera

Scannerizza QR code

Oppure vai a questo link

Eventi

Le Rubriche di SR.it

Vedi tutti gli articoli