Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Obiettivi e valori dell’Unione europea

Gli obiettivi dell’Unione europea sono:

promuovere la pace, i suoi valori e il benessere dei suoi cittadini
offrire libertà, sicurezza e giustizia, senza frontiere interne
favorire lo sviluppo sostenibile basato su una crescita economica equilibrata e sulla stabilità dei prezzi, su un’economia di mercato altamente competitiva, con la piena occupazione e il progresso sociale, e la protezione dell’ambiente
lottare contro l’esclusione sociale e la discriminazione
promuovere il progresso scientifico e tecnologico
rafforzare la coesione economica, sociale e territoriale e la solidarietà tra gli Stati membri
rispettare la ricchezza della sua diversità culturale e linguistica
istituire un’Unione economica e monetaria con l’euro come moneta unica.
Valori
I valori dell’UE sono condivisi dagli Stati membri in una società in cui prevalgono l’inclusione, la tolleranza, la giustizia, la solidarietà e la non discriminazione. Questi valori sono parte integrante del nostro modo di vivere europeo:

Dignità umana
La dignità umana è inviolabile. Deve essere rispettata e tutelata e costituisce la base stessa dei diritti fondamentali.
Libertà
La libertà di movimento conferisce ai cittadini il diritto di circolare e soggiornare liberamente nell’Unione europea. Le libertà individuali, quali il rispetto della vita privata, la libertà di pensiero, di religione, di riunione, di espressione e di informazione, sono tutelate dalla Carta dei diritti fondamentali dell’UE.
Democrazia
Il funzionamento dell’UE si fonda sulla democrazia rappresentativa. Essere cittadino europeo significa anche godere di diritti politici. Ogni cittadino adulto dell’UE ha il diritto di eleggibilità e di voto alle elezioni del Parlamento europeo. I cittadini dell’UE hanno il diritto di candidarsi e di votare nel loro paese di residenza o in quello di origine.
Uguaglianza
Uguaglianza significa riconoscere a tutti i cittadini gli stessi diritti davanti alla legge. Il principio della parità tra uomo e donna è alla base di tutte le politiche europee, ed è l’elemento su cui si fonda l’integrazione europea. Si applica in tutti i settori. Il principio della parità di retribuzione per lo stesso lavoro fu inscritto nel trattato del 1957. Anche se le diseguaglianze persistono, l’UE ha compiuto notevoli progressi.
Stato di diritto
L’Unione europea si fonda sul principio dello Stato di diritto. Tutti i suoi poteri riposano cioè su trattati liberamente e democraticamente sottoscritti dai paesi membri. Il diritto e la giustizia sono tutelati da una magistratura indipendente. I paesi membri hanno conferito alla Corte di giustizia dell’Unione europea la competenza di pronunciarsi in maniera definitiva e tutti devono rispettare le sentenze emesse.
Diritti umani
La Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea tutela i diritti umani, fra cui il diritto a non subire discriminazioni fondate sul sesso, la razza o l’origine etnica, la religione o le convinzioni personali, la disabilità, l’età o l’orientamento sessuale, il diritto alla protezione dei dati personali e il diritto di accesso alla giustizia.
Questi obiettivi e valori, che costituiscono le fondamenta dell’UE, sono sanciti dal trattato di LisbonaCerca le traduzioni disponibili del link precedenteEN••• e dalla Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europeaCerca le traduzioni disponibili del link precedenteEN•••.

Nel 2012 l’UE ha vinto il premio Nobel per la pace per aver contribuito alla pace, alla riconciliazione, alla democrazia e ai diritti umani in Europa.

I commenti sono chiusi.

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci