Sicilia Report
Sicilia Report

Nike perde 790 milioni di dollari tra marzo e maggio causa Covid-19

Baverton, 26 giu. – La società statunitense di abbigliamento sportivo e calzature Nike ha registrato tra marzo e maggio, ultimo trimestre dell’esercizio, perdite per 790 milioni di dollari (704 milioni di euro), contro l’utile netto di 989 milioni di dollari (882 milioni di euro) registrato nello stesso periodo
dell’anno precedente a causa dell’impatto negativo legato alla chiusura dei suoi negozi a causa della pandemia di Covid-19, non compensata dalla forte crescita delle vendite online.

Bottone 980×300

A questo proposito, il colosso dell’abbigliamento sportivo ha registrato un calo del 38% delle vendite nell’ultimo trimestre dell’anno fiscale, attestandosi a 6.313 milioni di dollari (5.629 milioni di euro), nonostante le vendite attraverso i canali telematici siano aumentate del 75% tra marzo e maggio.

“I nostri risultati del quarto trimestre sono stati significativamente influenzati dalla chiusura dei negozi fisici in Nord America, EMEA e APLA, dove il 90% dei negozi di proprietà Nike ha chiuso per circa otto settimane nel trimestre”, ha detto la società.
(Adnkronos/Europa Press)

Commenti