Atene, 19 ago.  – I vigili del fuoco greci e polacchi impegnati a contenere l’incendio in corso da giorni ad ovest di Atene sono riusciti a proteggere il piccolo centro abitato di Vilia, minacciato dalle fiamme alimentate da un cambiamento nella direzione dei venti e a trarre in salvo i suoi circa 3mila abitanti. “Speriamo di riuscire a controllare l’incendio oggi”, ha dichiarato il governatore regionale Giorgos Patoulis. Ieri diversi elicotteri e aerei hanno preso parte alle operazioni dei vigili impegnati sul terreno.

Pubblicità

 

La difficoltà maggiore nel circoscrivere le fiamme è legata al fatto che non ci sono strade percorribili per i mezzi delle squadre di soccorso attraverso la fitta foresta che ricopre la zona, secondo il responsabile della Protezione civile Michalis Chrysochoidis.
(Adnkronos/Dpa)