Noemi Privitera

Un romanzo di fantascienza sociologica, ambientato fra un secolo in una cittadina non meglio specificata, in cui le persone sono costrette a vivere secondo le regole di un regime e chi non si piega viene ghettizzato. Una storia di rivalsa, d’amore, di riscatto, che vede come protagonista la giovane Arianne.
Un percorso non solo di avventura, ma umano, in cui la protagonista, alla fine, scopre che per cambiare le cose è necessario cambiare, innanzitutto, se stessi.

Pubblicità

Difficile spiegare in poche righe cosa sia, realmente, Hurricane (GAEditori), primo romanzo della siciliana Noemi Privitera, ideatrice del progetto Riciclemi che le ha dato visibilità sui social, disponibile in libreria e sugli stores digitali.

Laureata in Giurisprudenza e con alle spalle un percorso nel campo della Magistratura, durante il lockdown Noemi ha tirato fuori dal cassetto un manoscritto iniziato in quinto superiore. Lo ha pubblicato sul social network di lettura sociale Wattpad, dove il romanzo ha riscosso successo e suscitato interesse. Fino ad essere “adottato” e pubblicato dalla casa editrice GAEditori.

Il romanzo è stato presentato per la prima volta al Museo Civico del Castello Ursino in occasione del Maggio dei Libri e venerdì 25 giugno Noemi sarà a Villa Pacini, affiancata dall’editore Antonello la Piana, per la prima edizione estiva del MarkArt, evento organizzato da Scie Eventi, per raccontare Hurricane e discuterne con il pubblico.