Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Presentazione del libro “Il segreto del Monastero” di Corrado Tringali

Mercoledì 18 dicembre 2019 ore 17.30 al Coro di Notte del Monastero dei Benedettini. Un evento organizzato da Officine Culturali

Tempo di lettura: 2 minuti

CATANIA – Mercoledì 18 dicembre alle ore 17:30 presso il Coro di Notte del Monastero dei Benedettini verrà presentato il noir “Il segreto del Monastero” di Corrado Tringali, edito da Algra Editore.
Corrado Tringali, ordinario di Chimica Organica presso il Dipartimento di Scienze Chimiche dell’Università degli Studi di Catania, trova la giusta alchimia per legare le parole a una storia appassionante e piena di colpi di scena ambientata al Monastero dei Benedettini di Catania. É una formula la sua, trovata durante le sue visite ai Benedettini e alla Biblioteca Ursino Recupero. La trama viaggia su due dimensioni temporali all’interno del Monastero, quella del passato, della storia trasmessa dalle fonti e assorbita dalle pietre dell’edificio; e quella del presente dei suoi abitanti, delle sue attività quotidiane, della sua vita universitaria. Così nella trama di Tringali passato e presente dipendono l’uno dall’altro, sono in dialogo continuo, non possono prescindere l’una dall’altra.

Negli anni Settanta del fastoso Settecento benedettino, Rosario, il monaco che ha in cura la Biblioteca sparisce improvvisamente. Inizia così la sua ricerca voluta dall’abate in carica per mano del priore. Parallelamente nella dimensione odierna Andrea, un borsista dell’Istituto Superiore Conservazione e Restauro di Roma, si reca al monastero per dare forma al suo progetto di restauro sull’organo settecentesco di Donato del Piano. Al Monastero incontra Chiara che è una giovane ed entusiasta studentessa universitaria e che del Monastero conosce corridoi, giardini, aule e ogni anfratto.
I due ragazzi si mettono sulle tracce di Rosario ricostruendo una storia lunga circa due secoli dove la magia si mescola con la scienza, la superstizione con la religione, il mistero con la ragione.
Tringali fa bene a farsi tentare dalla sua esperienza di professore per rievocare gli ambienti e le atmosfere universitarie di cui Andrea e Chiara sono la rappresentazione più vivace. La sua professione di studioso trasuda nel metodo della scrittura oltre che nella prassi della risoluzione dell’enigma.
Al centro c’è il Monastero, ancora una volta. Nell’anno dei cento anni di Giancarlo De Carlo il legame tra passato e presente ha preso tante forme anche inconsapevoli come quella di un romanzo di avventura dove protagonisti sono i giovani che sciamano e entrano in intimo rapporto con la storia dell’edificio. Il professore Tringali regala agli amanti dei libri un altro punto di vista per godere dei “Benedettini”, leggendo di lui come luogo di letteratura magari sulle panche dei suoi giardini a godersi il vocio lontano della città.
Il volume è arricchito dalle illustrazioni di Duccio Tringali, ben integrate nel contesto della vicenda narrata.

L’incontro è organizzato da Officine Culturali in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Umanistiche (DISUM). Dopo l’indirizzo di saluto della prof. Marina Paino, Direttore del DISUM e una breve introduzione di Alfio Grasso, Direttore di Algra Editore, dialogheranno con l’autore Dario Stazzone, Presidente della Società Dante Alighieri e Manuela Lupica, Vicepresidente di Officine Culturali.

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci