spot_imgspot_img
HomeEditoriaLibriIn libreria "Ragazze siciliane" di Maria Messina, prefazione di Marinella Fiume

In libreria “Ragazze siciliane” di Maria Messina, prefazione di Marinella Fiume

Otto ritratti femminili di inizio novecento riscoperti e illustrati da Chiara Ciccarello

Le ragazze siciliane sono solo all’apparenza umili e umiliate, sono intente a prendere coscienza di sé, a“ribellarsi”, ognuna a proprio modo, alla tragica condizione di subalternità che, da sempre, le vuole ubbidienti e sottomesse.
Un nitido spaccato della vita nei piccoli borghi, una Sicilia arcaica fatta di rituali casalinghi, usi e costumi sociali che hanno nutrito per lungo tempo l’immaginario legato all’isola. Maria Messina va oltre la facciata delle apparenze, per addentrarsi nelle stanze più riservate delle case piccolo borghesi di paese, e dare voce alle donne che le abitano. Una donna siciliana che scrive e racconta l’eloquente silenzio di altre donne, forse proprio perché consapevole che nessun altro sarebbe stato disposto a farlo. Le ragazze siciliane sono solo all’apparenza umili e umiliate, sono intente a prendere coscienza di sé, a“ribellarsi”, ognuna a proprio modo, alla tragica condizione di subalternità che, da sempre, le vuole ubbidienti e sottomesse.

Pubblicità

 

Storie semplici di vita quotidiana sono fissate con estremo realismo negli 8 racconti che compongono Ragazze siciliane, una raccolta pubblicata per la prima volta nel 1921 che ci regala un affresco tutto al femminile della società del tempo.

 

Maria Messina
(Palermo 1887 – Pistoia 1944) iniziò a scrivere giovanissima da autodidatta, la sua produzione letteraria fu ampia e varia con romanzi, novelle e racconti per l’infanzia.Vicende familiari la portarono a girovagare per l’Italia, mentre la sua opera conosceva notorietà e successo di critica. Gli anni ’30 segnaronoil peggioramento della salute chela costrinse a smettere di scrivere, morì dimenticata da tutti insieme alle sue opere. Negli anni ’80, Leonardo Sciascia riportò alla luce i suoi scritti, inserendola tra le grandi autrici del Novecento italiano, unpercorso di valorizzazione continuato oggi, attentamente, dalla casa editrice Croce.

 

Chiara Ciccarello
Illustratrice, con tratto delicato e incisivo reinterpreta caratteri e storie delle Ragazze Siciliane.

In libreria “Ragazze siciliane” di Maria Messina, prefazione di Marinella Fiume

Copyright SICILIAREPORT.IT ©Riproduzione riservata

Clicca per una donazione

Redazione CT
Redazione CThttps://www.siciliareport.it
Redazione di Catania Sede principale
Articoli correlati

Iscriviti alla newsletter

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, le novità dalla Sicilia.

Le Novità di Naos

Il mensile di cultura e attualità con articoli inediti

- Advertisment -

La vignetta di SR.it

Sicilia Report TV

Ultimissime

Dona per un'informazione libera

Scannerizza QR code

Oppure vai a questo link

Eventi

Le Rubriche di SR.it

Vedi tutti gli articoli