Sicilia Report
Sicilia Report
Montalto 336×280

Banned books i libri banditi di Ambulanza Letteraria

L’associazione è di volta in volta coadiuvata da scrittori, editori e librai e svelerà le ragioni ideologiche, religiose, morali o politiche che hanno caratterizzato le liste nere dei libri vietati.

Mercoledì 16 Ottobre, presso la libreria Mondadori, in Piazza Roma a Catania, con un pubblico di appassionati lettori, autori e curiosi, ha avuto luogo l’incontro letterario promosso da Ambulanza Letteraria, associazione rappresentata per l’occasione dal promotore Cono Cinquemani, il quale, oltre ad essere un valente scrittore giramondo a causa della sua professione, non lesina con altri “soci” la passione per questa bellissima iniziativa, per l’appunto “Ambulanza letteraria”.

Pubblicità

Si è preso la briga, con assoluta novità e una buona dose di simpatia, di promuovere libri di vario genere, alcuni noti altri insospettati.

Banned Books nasce per raccontare quali opere non hanno passato l’esame nella storia della letteratura.

L’associazione è di volta in volta coadiuvata da scrittori, editori e librai e svelerà le ragioni ideologiche, religiose, morali o politiche che hanno caratterizzato le liste nere dei libri vietati.

Girando l’Italia, Ambulanza letteraria porterà i libri e le relative conoscenze nei luoghi ove mancano sia librerie che biblioteche.

I Banned Books, ovvero libri banditi, sono molti di più di quanto si possa immaginare se non ci si informa di proposito: da ALICE NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE a WONDERWOMAN, all’ovvio L’AMANTE DI LADY CHATTERLEY, etc.

A Catania si è parlato del libro censurato per eccellenza e con una storia di percorso fino alla pubblicazione cioè DOTTOR ZIVAGO, di Boris Pasternak,

È un libro per 30 anni censurato, pubblicato con vicende romanzesche per la prima volta in Italia per la geniale intuizione di Giangiacomo Feltrinelli e con traversie e strategie incredibili (Feltrinelli che dunque si aggiudicò i diritti d’autore) nel 1957, pubblicato in Unione Sovietica solo nel 1988, dopo la morte di Pasternak, Premio Nobel che non poté ritirare per contrasti con il regime.

È stato “Bannato” per la trama che non rispondeva ai dettami del regime. Ciò ne ha fatto un libro affascinante con una storia nella Storia.

È un percorso affascinante quello proposto da “Ambulanza letteraria” che risarcisce idealmente questi grandi romanzi delle traversie conosciute fino alla loro faticosa pubblicazione.

Non è poco anche perché si tratta di vere e proprie pietre miliari che tutti dovremmo leggere.

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: