Venezuela, reporter tedesco rilasciato

di
Il giornalista teutonico Billy Six era stato arrestato a novembe

CARACAS, 16 MAR – Il giornalista tedesco Billy Six, che era stato arrestato in Venezuela lo scorso novembre, è stato rilasciato ieri. Lo ha detto all’Ap l’avvocato per i diritti umani Carlos Correa, spiegando che un tribunale ha ordinato la libertà condizionale del reporter su cui pendono accuse di spionaggio. Il giornalista era stato arrestato per aver superato il limite di sicurezza durante un discorso del capo dello stato Nicolás Maduro. Era stato accusato di spionaggio e ribellione. Il Venezuela per questo tipo di reato prevede fino a 28 anni di carcere. L’organizzazione Reporters Without Borders ha sempre ritenuto che le accuse non erano state dimostrate a dovere e ha chiesto ripetutamente l’immediato rilascio di Six. In passato, il giornalista aveva scritto, tra le altre cose, le pubblicazioni conservatrici di destra “Junge Freiheit” e “Deutschland-Magazin”. Il giornalista freelance dovrà presentarsi alla corte ogni 15 giorni, non potrà parlare con i media, ma non sarà espulso e potrà lasciare il Venezuela se lo desidera. Ieri i media tedeschi avevano annunciato che Six, in prigione dal 17 novembre, aveva cominciato uno sciopero della fame.