Usa, catturato Unabomber Cnn

di

WASHINGTON – Catturato l’Unabomber. L’America tira un sospiro di sollievo dopo che altri pacchi bomba intercettati oggi avevano fatto montare l’allarme in tutto il Paese, a meno di due settimane dalle elezioni di Midterm. Nel giro di 48 ore l’Fbi ha arrestato quello che per adesso è considerato il principale sospettato, incastrato pare da tracce di Dna lasciate sui pacchi: è un uomo bianco di 56 anni, Cesar Sayoc, nato a New York, dove ha conservato vari legami, ma residente ad Aventura, a qualche decina di chilometri da Miami, in Florida, da dove sono stati spediti molti dei pacchi. Negli ultimi documenti si definiva ‘manager’ ma la sua reale attività non è chiara. Ha alle spalle una storia piena di precedenti penali e arresti, non solo per furto, frode e droga ma anche per una minaccia bomba nel 2002. Risulta registrato come repubblicano. Gli agenti lo hanno arrestato in un’officina e hanno sequestrato il suo furgone tappezzato di foto di Trump, bandiere americane e un adesivo contro la Cnn.