Sicilia Report
Sicilia Report
Montalto 336×280

Officine Culturali: Open2Change di Compagnia di San Paolo e il progetto “Bagliore”

Officine Culturali è nella rosa degli innovatori selezionati nella prima fase del bando, l'unica in Sicilia. Da aggiungere il progetto BAGLIORE, realizzato in collaborazione con la casa editrice il Saggiatore  e la SIAE

CATANIA – Alla vigilia del suo decimo anno di vita Officine Culturali festeggia la sua attività con un piccolo importante traguardo che vede l’associazione tra i protagonisti, il prossimo lunedì 30 settembre, del match di incontri e presentazioni per la progettazione di progetti innovativi in ambito culturale.

Pubblicità

L’impresa Sociale catanese, infatti, è nella rosa degli innovatori selezionati nella prima fase del bando Open2Change di Compagnia di San Paolo per accompagnare un’istituzione culturale italiana in un percorso di sviluppo e miglioramento delle performance con i pubblici e per i pubblici. L’obiettivo di Compagnia di San Paolo è quello di generare dinamiche di cambiamento gestionale, organizzativo e progettuale favorite dalla presenza di un soggetto “innovatore” inteso come portatore di esperienze, competenze progettuali e modelli che dovranno trovare terreno fertile di sviluppo, sperimentazione e implementazione nelle routine e nelle prassi di lavoro interne delle suddette istituzioni.

Officine Culturali, unica realtà siciliana ad aver superato la prima selezione, è finalista insieme ad altre

Francesco Mannino

interessantissime realtà no profit italiane che da molti anni indagano e applicano modelli sempre nuovi di cooperazione e partecipazione, come ad esempio l’Associazione Mecenate 90 o la Fondazione Fitzcarraldo.

Le belle notizie in casa Officine Culturali non finiscono qui: nel 10° anno dalla sua nascita, infatti, l’associazione si appresta ad ospitare uno scrittore o una scrittrice under 35 selezionati tramite il bando della Associazione CheFare per il progetto BAGLIORE, realizzato in collaborazione con la casa editrice il Saggiatore  e la SIAE. Il bando si chiuderà il 4 ottobre ed è previsto un contributo 1.600€ lordi oltre alla copertura delle spese di vitto e alloggio durante il periodo di residenza nei vari centri culturali  (Bagni Pubblici di Via Agliè di Torino; spazi di CLAC a Palermo; ex stabilimento enologico di ExFadda a San Vito dei Normanni; Ex Villaggio Eni di Borca di Cadore; Pollinaria a Civitella Casanova).

Insomma per Officine Culturali questo decimo compleanno si preannuncia pieno di nuove avventure che, coinvolgendo la comunità catanese, sconfinano dal territorio cittadino: come per il progetto sull’ex Carcere di Vizzini finanziato da Fondazione con il SUD,  che comincia a prendere forma ma vedrà i primi progressi proprio nei prossimi mesi.

Per informazioni contattare i numeri 095710276767 | 3349242464

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: