Sicilia Report
Sicilia Report

Nasce “Mindart”, alle pendici dell’Etna promotrice di cultura e bellezza

Laura Cavallaro: “Da domenica 28 giugno, il via alla visita guidata itinerante volta a conoscere Alfio Bonanno, degustando gli eccellenti vini milesi”

Mindart è una giovane associazione culturale nata dalla passione condivisa per l’arte, la poesia e quel tipo di bellezza, salvifica, notoriamente dostoevskijana. Una realtàanimata da un gruppo policromo, aperto a proficue collaborazioni con le eccellenze del territorio e non solo, che si occupa di ideare, allestire e organizzare eventi per diversificati target di utenti. Dalle mostre d’arte contemporanea alle estemporanee, agli incontri di poesia. Dai laboratori d’arte e scrittura-lettura creativa per bambini, agli eventi musicali. Dalle performances alle masterclass in collaborazione con Istituti culturali pubblici e privati, fino agli itinerari d’arte, alle rassegne culturali coinvolgendo ciclicamente illustri personalità del mondo della cultura.

Bottone 980×300

“L’Associazione culturale Mindart – dichiara il Presidente, Laura Cavallaro -, nasce dalla volontà di dare forma a idee, iniziative, progetti, eventi squisitamente culturali, artistici e letterari, per lo più, che possano coinvolgere e interessare tanta gente e valorizzare il territorio in cui viviamo. Tra i primi progetti che stiamo portando avanti c’è “Alle Radici”, una mostra diffusa ancora in progress dell’artista siciliano ma cittadino del mondo, Alfio Bonanno, esponente internazionale del movimento Arte e Natura.

Pensata per Milo con installazioni site specific in sei prestigiose cantine vinicole partners (Aeris-I Vigneri, Barone di Villagrande,  Benanti, Eredi Di Maio, Maugeri e Tenute di Nuna), sviluppa l’intenzione condivisa con il sindaco di Milo, Alfio Cosentino, di riportare, attraverso l’arte, Alfio Bonanno alle sue radici, Milo per l’appunto dove è nato, e ne è al contempo un riconoscimento di tutta la comunità”.

Al momento, l’associazione sta lavorando al progetto Alle Radici – Mostra diffusa di Alfio Bonanno che prosegue proficuamente il proprio cammino all’insegna della concrescita. Oltre alle prestigiose Aziende vinicole che lo hanno “sposato”, è notizia freschissima, della quale Presidente e direttivo sono entusiasti, il patrocinio del Comune di Milo, Parco dell’Etna, di “Strada del Vino e Sapori dell’Etna” e di Legambiente Catania che ne hanno apprezzato e riconosciuto la valenza culturale, nel senso onnicomprensivo del termine.
Mindart propone un percorso (fruibile in assoluta sicurezza e nel rispetto delle disposizione vigenti in materia Covid-19)  all’interno delle prime due cantine che hanno già le installazioni.

Questi i dettagli:
Una visita guidata volta a conoscere Alfio Bonanno, protagonista internazionale del movimento Arte e Natura, e le sue installazioni presso le due cantine di Milo “Aeris-I Vigneri ” e “Barone di Villagrande”.

Percorreremo per tappe, ammirando i vigneti, la straordinaria vita di Alfio Bonanno, dal suo trasferimento a soli quattro anni da Milo in Australia, al ritorno in Sicilia, poi Roma e la Danimarca dove risiede da più di quarant’anni.

Osserveremo le istallazioni e ne comprenderemo il significato. Seguirà un laboratorio ludico-didattico in cui i bambini e le loro famiglie potranno sbizzarrirsi a dipingere, colorare, sperimentare e creare con la natura! È prevista la degustazione di vini presso le due aziende.

Domenica 28 giugno ore 9.30 Milo (partecipazione su prenotazione, a numero chiuso)
Per info e costi scrivere a: [email protected] mindart.it

Ricordiamo che le opere in questione sono: Alfio Bonanno, Incontro di Vite, 2019 (Viti, fil di ferro, acciaio – 2,5 X 4 m), Azienda “Barone di Villagrande”, Milo; Alfio Bonanno, Intrecci, 2019 (Rami di castagno e di noce, tralci di vite, fil di ferro, erbe aromatiche, cm 100×180, cm 100×100, cm 100×100), Azienda “I Vigneri-Aeris”.

Commenti