Sicilia Report
Sicilia Report
Montalto 336×280

La Carta di Agrigento approda a Bruxelles

La carta, sottoscritta al Collegio dei Filippini da centinaia di sindaci e da presidenti di Regione, e condivisa da Associazioni come Fai, Italia Nostra e Federculture, potrà dare l'avvio a una nuova Agenda europea per la Cultura

AGRIGENTO – È approdata a Bruxelles la Carta di Agrigento, firmata lo scorso 6 aprile. Relatore del parere al Comitato delle Regioni Enzo Bianco, presidente del Consiglio nazionale Anci e capo della delegazione italiana al CdR. La carta, sottoscritta al Collegio dei Filippini da centinaia di sindaci e da presidenti di Regione, e condivisa da Associazioni come Fai, Italia Nostra e Federculture, potrà dare l’avvio a una nuova Agenda europea per la Cultura che metta al centro Comuni e autonomie locali, quali elementi fondamentali delle politiche culturali. La scelta di firmarla ad Agrigento è caduta per il valore della sua storia e del suo patrimonio e anche per il suo riconoscimento quale luogo di cultura e di rigenerazione urbana, sancito dopo la sua partecipazione al bando di Capitale Cultura 2020, in vista delle celebrazioni per i 2600 Anni di Storia. La città ha dimostrato come sia possibile la crescita di un territorio attraverso la cultura e la rete con il terzo settore

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: