Sicilia Report
Sicilia Report
Montalto 336×280
Valle dei Templi - Foto archivio

Giornate europee del patrimonio 21/22 settembre 2019 ad Agrigento

Riferimento all’iniziativa “Giornate europee del patrimonio” secondo il tema scelto dal MiBac “1,2,3 Arte - Cultura e intrattenimento!”

AGRIGENTO – Il Parco archeologico e paesaggistico della Valle dei templi e il Museo Pietro Griffo di Agrigento, l’Orto Botanico e il Castello della Zisa di Palermo aderiscono all’iniziativa  “Giornate europee del patrimonio” secondo il tema scelto dal MiBac “1,2,3 Arte – Cultura e intrattenimento!”. Al Parco archeologico “Luci in valle” per raccontare la magia dei templi al tramonto, al museo Pietro Griffo una caccia al tesoro farà scoprire gli animali che popolavano questi luoghi nell’antichità. A Palermo, all’Orto Botanico un’altra caccia al tesoro alla scoperta questa volta di fiori e piante mentre al Castello della Zisa una speciale visita guidata racconterà ai più piccoli la storia di questo luogo.

Pubblicità

AG | Parco archeologico e paesaggistico Valle dei templi

Luci in Valle

21 e 22 settembre ore 19

Visita guidata per famiglie con bambini, gruppi, singoli della durata di 1 h. Accesso fino a 40 pax

Adulto € 10 –Gratuito under 12 + biglietto di ingresso al sito. Prenotazione consigliata.

Tutta la bellezza dei resti archeologici della Valle dei Templi svelata dal bagliore della luna e dalla luce delle speciali collane luminose in dotazione ad ogni visitatore. Un percorso al calar del sole dedicato alla mitologia, alla storia di Agrigento e della Valle. L’itinerario comprende le principali attrazioni archeologiche disposte lungo il tratto superiore della Via Sacra, dal Tempio di Giunone al Tempio della Concordia: uno spettacolo nello spettacolo con operatori professionisti che sapranno trascinare la mente e l’immaginazione dei visitatori in un fantastico mondo perduto, animato da satiri, menadi, eroi, eroine e cortei di divinità che sembreranno quasi come sbucare dalla penombra delle rovine archeologiche, illuminate dal gioco di luci e ombre dalle collane.

AG | Museo archeologico Pietro Griffo

Gli animali nell’antichità

22 settembre ore 11:30/ore 17:00

Visita gioco per bambini di età compresa tra i 6 ed i 10 anni della durata di 1 h

Gratis per i bambini. Prenotazione consigliata.

Una speciale caccia al tesoro tra le vetrine: i giovanissimi coglieranno un’occasione imperdibile per fruire in modo divertente e diverso degli spazi museali, suscitando in loro interesse ed apprendimento con l’osservazione di alcuni reperti selezionati che trovano negli animali un denominatore comune. Condivisione e spirito di squadra, intuizione e senso pratico saranno le doti che porteranno lo schieramento dei granchietti rossi o quello degli aquilotti gialli a terminare nel minor tempo possibile un percorso fatto di indovinelli, da risolvere osservando reperti archeologici di tipologie diverse: dai vasi agli elementi architettonici, dalle statuine a mosaici e monete aventi come unico filo conduttore “gli animali nell’antichità”, per scoprire il significato delle rappresentazioni di particolari animali in relazione alle diverse classi di oggetti ed ai contesti di utilizzo e rinvenimento, tra quotidianità, ritualità e simbologia.

L’esperienza verrà replicata due volte nello stesso giorno ma con indovinelli differenti

PA | Castello della Zisa

Visita gioco per bambini

21 e 22 settembre ore 11:30

Visita guidata 4 euro + ingresso al sito

Prenotazione consigliata.

Una visita guidata che diventa un gioco, alla scoperta della storia del Castello,dei suoi strani sistemi di aerazione e delle nicchie nicchie colorate, i cosiddetti muqarnas. Dal secondo piano del palazzo si passerà alla descrizione del sistema di vasche nel parco del Genoardo, per poi introdurre la sala della fontana  e i cosiddetti Diavoli della Zisa.

PA | Orto Botanico

Caccia al tesoro

22 settembre ore 11

Bambini (6-11 anni): biglietto  4 euro + ingresso al sito 3 euro. Gli accompagnatori pagheranno solo il biglietto di ingresso al museo.

Prenotazione consigliata.

A…A…A cercasi bambini caparbi e coraggiosi che sappiano affrontare le numerose sfide, indovinelli e percorsi ad ostacoli per conquistare il tesoro nascosto dell’Orto Botanico. L’attività ludico didattica permetterà ai bambini di conoscere, attraverso la caccia al tesoro, la storia dell’orto botanico ed imparare a riconoscere fiori, foglie e alberi nelle diverse aree dell’Orto.

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: