Sicilia Report
Sicilia Report fa uso di fact-checking e data journalism

Cultura, a Caltagirone convegno su scambi con Fiandre

14

CALTAGIRONE (CT) – Dopo la mostra “Il Trono di Grazia”, che ha segnato il ritorno a Caltagirone del dipinto fiammingo di grande pregio attribuito a Vrancke van der Stockt e appena restaurato dai Laboratori dei Musei Vaticani, un’altra iniziativa sulla complessa trama di relazioni culturali e artistiche che la Sicilia e l’Italia meridionale intrattennero con le Fiandre sarà ospitata dal Museo Diocesano calatino. Si tratta del convegno su “Corrispondenze e scambi tra il Mediterraneo e le Fiandre. La cultura artistica in Sicilia tra Medioevo e Rinascimento” in programma venerdì 25 ottobre nel Salone vescovile su iniziativa della Diocesi e della Soprintendenza per i beni culturali e ambientali di Catania.

L’apertura dei lavori, prevista per le ore 9, sarà affidata al vescovo di Caltagirone, monsignor Calogero Peri, alla soprintendente Rosalba Panvini e al sindaco Gino Ioppolo.
In programma, a mezzogiorno, l’inaugurazione della mostra-studio che consentirà al pubblico di ammirare, accanto al Trono di Grazia, due opere di grande pregio provenienti da due centri molto vivaci nel XV secolo: la pala di San Pietro in cattedra e storie della sua vita del Tesoro di Santa Maria della Stella di Militello Val di Catania, variamente attribuita ad Antonello da Messina, a Pietro Ruzzolone, al Maestro della Croce di Piazza Armerina e in questa occasione rimessa in discussione, e il cofanetto franco – fiammingo del Tesoro della Cattedrale di Siracusa del quale saranno dibattute origini e caratteristiche nel corso del convegno. La mostra sarà visitabile sino al 10 gennaio 2020.
«Lo scopo di queste iniziative – spiega il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci – è divulgare al grande pubblico alcune opere molto rare presenti nella Sicilia sud-orientale e contribuire, in tal modo, al dibattito scientifico sulla vivace civiltà figurativa in cui giungeva il capolavoro fiammingo».

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci