Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Trecastagni, picchiava la moglie dinanzi il figlioletto di soli 3 anni: arrestato

A seguito di richiesta d’aiuto espressa al 112 dalla stessa vittima, i Carabinieri sono intervenuti immediatamente nell’abitazione, mentre la donna si era nascosta nel parcheggio di un supermercato

TRECASTAGNI (CT) – I Carabinieri della Stazione di Trecastagni hanno arrestato nella flagranza un 34enne del posto, poiché ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali, reati commessi nei confronti della moglie di anni 30.
A seguito di richiesta d’aiuto espressa al 112 dalla stessa vittima, i militari sono intervenuti immediatamente nell’abitazione dei coniugi bloccando l’energumeno che poco prima aveva minacciato e ripetutamente colpito, con calci e pugni, la consorte, la quale, allo scopo di sottrarsi alla bieca violenza, era fuggita a piedi nascondendosi all’interno del parcheggio di un supermercato.
La donna, soccorsa dai militari operanti, è stata accompagnata in ambulanza all’ospedale “Santa Venera e Santa Marta” di Acireale, dove i sanitari l’hanno riscontrata affetta da “segni di strangolamento al collo, ematomi sparsi coscia sx e dx”.
I carabinieri, sentendo la donna, hanno appurato come il marito, sin dall’anno 2018, aveva posto in essere reiterate condotte maltrattanti di natura fisica e psicologica in danno della propria consorte, mai denunciate, picchiandola e minacciandola abitualmente, anche in presenza del figlio minore di soli 3 anni.
L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato relegato agli arresti domiciliari nell’abitazione della famiglia d’origine.

I commenti sono chiusi.

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci