Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Sversavano rifiuti speciali in una discarica già sottoposta a sequestro: due le persone denunciate

Tempo di lettura: < 1 minuto

PEDARA (CT) – I Carabinieri della Stazione di Pedara hanno denunciato un imprenditore edile di 62 anni e un suo dipendente di 40 anni, poiché ritenuti responsabili di sottrazione o danneggiamento di cose sottoposte a sequestro disposto nel corso di un procedimento penale o dell’autorità amministrativa, violazione di sigilli ed illecito smaltimento di rifiuti.
I militari, coadiuvati da personale della polizia municipale e dell’ufficio tecnico comunale, nel corso di un servizio finalizzato al controllo delle normative vigenti sullo smaltimento dei rifiuti e la tutela dell’ambiente, hanno accertato che l’imprenditore nella qualità di custode giudiziale dei terreni ubicati in via Sciarelle e via Rimembranze, già sottoposti a sequestro per reati inerenti lo smaltimento illecito di rifiuti, violando i sigilli continuava l’attività illecita facendo riversare, in diverse circostanze, materiale inerte e rifiuti speciali, avvalendosi di un autotrasportatore alle proprie dipendenze. Dipendente, il quale, all’atto del controllo, è stato sorpreso a bordo di un autocarro marca Iveco intestato al datore di lavoro, mentre era intento a scaricare rifiuti speciali e materiale di risulta nel fondo in esame.
L’autocarro è stato sottoposto a sequestro unitamente all’intera area pari a circa 41.000 mq.

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci