Sicilia Report
Sicilia Report

Catania
Sospettato per spaccio minaccia e aggredisce carabiniere: arrestato

L’arrestato, in attesa della direttissima, è stato relegato agli arresti domiciliari

CATANIA – I Carabinieri del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale hanno arrestato nella flagranza il 59enne Filippo RANERI di Catenanuova (EN), poiché ritenuto responsabile di detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti, resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali e danneggiamento.
Nella circostanza, i militari di pattuglia, dopo aver visto l’uomo a bordo della propria autovettura, una Fiat Panda di colore bianco parc, cedere della sostanza stupefacente ad un acquirente, quest’ultimo fuggito prima del controllo, hanno deciso di bloccarlo.

Bottone 980×300

Il presunto pusher, appena fermato, si è scagliato contro i militari minacciandoli e utilizzando epiteti irripetibili, per poi addirittura prendere letteralmente a calci e pugni la gazzella. Per fortuna gli operanti, coadiuvati da un’altra pattuglia nel frattempo giunta in ausilio, sono riuscisti a bloccare ed ammanettare l’esagitato, trovato in possesso, previa perquisizione personale e veicolare di circa 10 grammi di marijuana, contenuti in un sacchetto di plastica di cui il 59enne aveva tentato di disfarsi alla vista dei carabinieri, 2 spinelli già confezionati, nonché una banconota da 5 euro, presumibilmente incassata dalla pregressa vendita della dose al cliente fuggito.
Uno dei militari operanti, è dovuto ricorrere alle cure dei sanitari del pronto soccorso dell’ospedale Garibaldi di Nesima che gli hanno diagnosticato lesioni guaribili in 15 giorni.

L’arrestato, in attesa della direttissima, è stato relegato agli arresti domiciliari.

Commenti