Sicilia Report
Direttore Paolo Zerbo
Montalto 336×280
Foto archivio ©SR.it

Ribera: insulti, botte e minacce alla moglie davanti ai figli minori, arrestato

Per lui, terminate le formalità di rito, si sono aperte le porte del carcere di Trapani

AGRIGENTO – Insulti e botte, anche davanti ai figli di 6 e 8 anni, andavano avanti da due anni. Adesso un 37enne di Ribera(Agrigento), disoccupato e con piccoli precedenti penali, è stato arrestato dai carabinieri per maltrattamenti in famiglia. Due giorni fa era i militari lo avevano sottoposto all’allontanamento dalla casa familiare e al divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa, provvedimento emesso dal gip di Sciacca. Ieri, però, in preda ai fumi dell’alcol, l’uomo si è presentato a casa e, dopo aver forzato la porta d’ingresso, è entrato nell’appartamento offendendo e picchiando la moglie.

Al momento dell’irruzione in casa, oltre ai figli minori terrorizzati, c’era anche la madre della vittima che, compresa la gravità della situazione, ha chiesto immediatamente aiuto ai carabinieri. I militari, giunti immediatamente sul posto e constatato che l’uomo stava ancora aggredendo la moglie, lo hanno arrestato in flagranza per maltrattamenti in famiglia. Per lui, terminate le formalità di rito, si sono aperte le porte del carcere di Trapani.
(Adnkronos)

I commenti sono chiusi.