Sicilia Report
Sicilia Report

Pusher ai domiciliari e con reddito di cittadinanza nel trapanese: arrestato

Palermo, 24 ott. – I carabinieri della stazione di Castellammare del Golfo (Trapani) hanno dato esecuzione, nell’omonimo Comune e a Partinico, a un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Trapani, su richiesta della locale Procura, nei confronti di due persone ritenute responsabili di spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’indagine, avviata nel settembre 2019, ha permesso di risalire alla responsabilità dei due in merito a svariati episodi di spaccio di marijuana. A fornire la droga al pusher di Castellammare del Golfo, all’epoca dei fatti ai domiciliari da dove continuava a spacciare droga, era il socio in affari di Partinico che lo riforniva con cadenza mensile.

I carabinieri hanno sequestrato circa 400 grammi di marijuana, che se immessi sul mercato avrebbero fruttato circa 4.000 euro, e segnalato alla Prefettura nove clienti. “Si è dimostrato che due di questi acquirenti oltre che l’odierno arrestato di Castellammare del Golfo – spiegano gli investigatori dell’Arma – erano percettori del reddito di cittadinanza. Quest’ultimo è stato anche denunciato”. Per il castellammarese è scattata la custodia cautelare in carcere mentre per il partinicese gli arresti domiciliari.
(Adnkronos)

I commenti sono chiusi.