Sicilia Report
Sicilia Report
Montalto 336×280

Prostituta nigeriana ruba il cellulare al suo cliente, arrestata

La donna è stata subito condotta in Questura e da li, su disposizione del P.M. di turno, rinchiusa nel carcere di Piazza Lanza

CATANIA – La Polizia di Stato ha arrestato la cittadina nigeriana CHIKA Nirka, classe 99, perché responsabile di rapina aggravata. La donna che, evidentemente, pratica l’attività di meretricio, era stata “abbordata” da un uomo che l’aveva fatta accomodare sulla sua auto per poi, trovato un luogo appartato, consumare un rapporto sessuale.

Pubblicità

Purtroppo, la donna, oltre a essere una prostituta, non disdegnava l’attività di rapinatrice e quindi – come riferito dalla vittima stessa – durante l’amplesso si è appropriata del cellulare dell’uomo il quale, nel tentativo di rientrare in possesso del maltolto, s’è pure preso un colpo sul naso, sferrato dalla CHIKA per garantirsi il bottino.
L’attività di prostituzione, però, è stata, ed è tuttora, oggetto delle misure deterrenti disposte dal Questore di Catania Mario Della Cioppa, e si realizzano attraverso una capillare e continua attività di controllo del territorio, grazie alla quale lo sfortunato – ma anche poco avveduto – rapinato ha potuto immediatamente incontrare una Volante al cui equipaggio ha raccontato l’accaduto.

E proprio grazie all’attività presidiaria, che ha loro permesso una precisa conoscenza dei luoghi e delle persone che li frequentano, i poliziotti sono stati in grado di rintracciare immediatamente la nigeriana, cogliendola con “le mani nel sacco”, atteso che aveva ancora nella borsetta il cellulare rapinato all’uomo.
La donna è stata subito condotta in Questura e da li, su disposizione del P.M. di turno, rinchiusa nel carcere di Piazza Lanza in attesa della convalida del GIP.

 

 

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: